News, top — 28 settembre 2012 at 12:18

28 settembre : Rilanciamo il 5 ottobre colpendo Intesa Sanpaolo! [GUARDA VIDEO]

Oggi, 28 settembre per rilanciare il corteo del 5 ottobre contro la crisi di ogni giorno, abbiamo deciso di colpire l’Intesa Sanpaolo di Susa.

Questa ci riguarda particolarmente perchè finanzia il progetto del Tav ma è solo una delle tante banche colpevoli di questa situazione.  Questi poteri finanziari hanno infatti elargito prestiti e mutui a dismisura e ora che la maggior parte delle persone, che si è affidatata al loro aiuto, non riesce a restituire loro il denaro ecco che si ritrovano a possedere immobili, scuole ed aziende manovrando il paese secondo le solite logiche del profitto.

Abbiamo aperto due striscioni “San Paolo protettore degli usurai” e “il 5 ottobre, scendi in piazza” ed è stato fatto volantinaggio per spiegare le motivazioni di questa giornata . Sulle vetrate e sui muri è stata attacchinata la scritta cubitale “ladri” e una vignetta in cui un giovane dice a un signore “ci rubano il futuro”.

Manifesti e volantini sono stati messi anche su altre banche come La Sella e l’Unicredit.

La risposta della polizia è stata ancora una volta paradossale e ridicola. Sono arrivate cinque macchine e due blindati ed alcuni agenti con prepotenza ci hanno ordinato di consegnare i documenti per procedere al’identificazione.

Il paese, semiparalizzato da questa sceneggiata, si domandava cosa fosse successo visto l’impiego così massiccio di forze dell’ordine e una volta spiegata la situazione tutti i passanti ci hanno portato solidarietà.

Questo atteggiamento conferma il fatto che la gente ha perso completamente fiducia in banche e istituzioni e che una giornata per constestare gli enti che ci constringono a fare sacrifici è più che mai necessaria.

 Il 5 OTTOBRE TUTTI IN PIAZZA!

STUDENTI E STUDENTESSE NO TAV

 CONTRO CRISI E AUSTERITA’ RIPRENDIAMOCI SCUOLE  E CITTA’.