post — 26 ottobre 2012 at 12:12

Arrestato il sindaco di Sauze, uno di quelli a cui piaceva una nuova marcia dei 40.000

Era dicembre del 2011 e i segugi de La Stampa, andavano cercando figure dell’Alta Valle da spendere contro i NOTAV .  Romano Bosticco, presidente dell’associazione degli albergatori di Bardonecchia e proprietario dell’hotel Des Geneys, ipotizzava una marcia die quarantamila contro il movmento notav che aveva bloccato l’autostrada l’8 dicembre, idea che trovava il sindaco di Sauze d’Oulx, Mauro Meneguzzi d’accordo : “Noi garantiamo tantissimi posti di lavoro. Se muore il turismo, muoriamo tutti». «È un dato oggettivo. Faccio l’amministratore di condomini. Seguo 3500 proprietari di seconde case. Quest’estate, quando è stata bloccata l’autostrada, ho ricevuto tantissime proteste. Molti dicevano: “Il prossimo weekend non torno su”».

Sempre Meneguzzi aveva scritto una lettera aperta al ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri per chiedere che intervenisse contro i notav…

Insomma gente che ci tiene allo sviluppo della Valle…peccato che mentre il sindaco di Sauze amministrava 3500 alloggi in Alta Valle, e dirigeva il comune, timbrava il tesserino magnetico della sua segretaria (moglie del primo cittadino di Bardonecchia) e le rilasciava false dichiarazioni di presenza ed oggi sono agli arresti domiciliari entrambi.

Altri eroi dello sviluppo della Valle, SI Tav, quelli che ci danno lezioni di legalità ed economia….ma per piacere!

Ps: invitiamo tutti a fare attenzione a parlare della marcia dei 40.000…porta sempre sfortuna!

http://www.lastampa.it/2012/10/26/cronaca/falsificava-gli-orari-della-segretaria-arrestato-il-sindaco-di-sauze-d-oulx-2CKQaZD3Cs0V0m16TzBT8L/pagina.html