movimento, top — 2 giugno 2014 at 09:59

Giovedì 5 giugno ore 11 Torino processo a Erri De Luca e appello solidarietà

erri

LE PAROLE NON SI PROCESSANO. LE PAROLE SI LIBERANO

Il 5 giugno si terrà a Torino l’udienza preliminare del processo che vede Erri De Luca imputato per il reato di istigazione a delinquere per aver pubblicamente manifestato la propria contrarietà ad un’opera ritenuta inutile e la solidarietà alla lotta NO TAV.

Raggiunge così il suo apice il processo di criminalizzazione di un movimento avviato dalla Procura di Torino che arriva ormai a colpire anche coloro che, esercitando un diritto costituzionalmente garantito, esprimono solidarietà e vicinanza alla popolazione valsusina che da anni resiste, nell’interesse collettivo, contro l’avanzamento di una grande opera inutile e insensata.

Si arriva al punto di evocare il reato di opinione, di fascista memoria, mettendo alla sbarra le opinioni di uno dei migliori poeti italiani e calpestando il diritto di manifestazione del pensiero, sancito dall’articolo 21 della Costituzione.

Tramite la minaccia dell’azione penale si vuole impedire il diritto alla libera espressione del dissenso e della disobbedienza civile.

Crediamo che il diritto di libertà e la tutela dell’ambiente costituzionalmente garantiti valgano per tutti, e che tutti debbano essere tutelati.

Le idee e le parole, anche se disobbedienti, non possono essere processate.

Liberiamo le parole. In occasione dell’inizio del processo leggiamo tutti insieme le parole di Erri: davanti al Tribunale di Torino, nelle piazze italiane, nelle librerie, dovunque ci troviamo.


SOLIDARIETA’ AD ERRI DE LUCA E LIBERTA’ ALLE SUE PAROLE

Primi firmatari: 

Ascanio Celestini (artista); Fiorella Mannoia (cantautrice); Wu Ming (collettivo di scrittori); Fabio Geda (scrittore); Ugo Zamburru (psichiatra); Luca Rastello (giornalista); Andrea Doi (giornalista); Fabrizio Gatti (giornalista); Loredana Lipperini( giornalista); Haidi Gaggio Giuliani; Fulvio Vassallo Paleologo (docente universitario); Maria Attanasio (scrittrice); Antonella Cilento (scrittrice); Peppe Lanzetta (scrittore); Padre (Comboniano) Alex Zanotelli; Isa Danieli (attrice);  Titti Marrone (giornalista); Francesco Durante (giornalista); Luciano D’Alessandro (fotografo); Ugo Mattei (docente); Pino Petruzzelli (scrittore, attore e regista).

Per aderire all’appello scrivere indicando nome e cognome a iostoconerri@gmail.com

Le adesioni sono in aggiornamento:

Raffaele K. Salinari (terre des hommes); Patrizio Gonnella (antigone); Fabio Ciconte (presidente Terra!); Franca Speranza; Maurizio Gressi; Norma Bertullacelli (maestra e attivista); Nicola Grigion (Global Project); Gabriella Guido (portavoce LasciateCIEntrare); Antonio Bruno (consigliere comunale di Genova); Barbara Gualtieri (avvocato); Rita Lavaggi (Forum Sinistra Europea); Giacomo Casarino (Rossa Genova); Angelo Guarnieri (psichiatra e poeta);Simona Cardellino e Roberto Marzochi (No TAV – No Terzo Valico); Giuseppe Gonella (Puntorosso Genova); Iris Cristofanini (Prc Cogoleto); Giorgio Bonamassa (avvocato); Ettore Grenci (avvocato); Aurora D’Agostino (avvocato); Stefano Bertone (avvocato); Valentina Colletta (avvocato); Ezio Menzione (avvocato); Gilberto Pagani (avvocato); Nicola Canestrini (avvocato); Andrea Sandra (avvocato); Domenico Fragapane (avvocato); Ugo Beiso; Gianni Russotto; Francesca Fabbri; Lorena Luccattini; Luisella Valeri; Dario Rossi; Michele Passione (avvocato); Paola Larosa (avvocato); Dario Rossi (avvocato); Nicola Vallinoto; Gaetano Bigone (maestro attivista barcellona); Ivana Canevarollo; Simonetta Astigiano; Veronica Rosso (avvocato); Paola Bosca (avvocato); Maurizio La Matina (avvocato); Lorenzo Santinelli; Pino Petruzzelli; Paolo Palazzo e Bice Parodi (ass. Senza paura Genova); Clizia Nicolella; Luisella Valeri;Cristina Albin; Ireo Bono;Marco Parisi;Enzo Gavino (bancario); Giovanni Gavino (studente); Cristina Percivale (impiegata scuola); Laura Fusco (bibliotecaria);Guido Rodriguez; Alessandra Ballerini (avvocato); Ugo Mattei (docente); Laura Brusasco; Associazione Barca; Anna Botta (decente universitario); Jim Hicks (editore, scrittore); Sandra Coliver; Simona Frigeti; Luca Piercecchi (traduttore); Luca Filisetti; Stefano Galieni; Georges Federmann (psichiatra); Daniel Navarez; Alberto Biuso; Paolo rigotto (musicista); Elena Cicorella (artista); Annalisa Battù (insegnante); Gabriella Tittonel (giornalista); Andrea Benedetti; Marta Tondo; Francesca Frigeri; Paolo Sollier; Laura Capano…