Università obbligata a ritornare sui sui passi: reintegra il NOTAV licenziato

Università obbligata a ritornare sui sui passi: reintegra il NOTAV licenziato

Benché frutto di una mediazione e non di una sentenza questo il dato politico che se ne trae dall’accordo firmato oggi presso il tribunale di Torino. Il licenziamento come “atto […]

1 maggio dedicato a chi lavora nella sanità pubblica

1 maggio dedicato a chi lavora nella sanità pubblica

Il primo maggio è storicamente una data di lotta che con il termine  “festa” (del lavoro e dei lavoratori) ha veramente poco a che fare. Non saremo oggi nelle piazze […]

TAV e coronavirus : alcuni appunti perché nulla sia più come prima

TAV e coronavirus : alcuni appunti perché nulla sia più come prima

Niente sarà più come prima è la frase che abbiamo sentito più spesso dall’arrivo dell’epidemia di coronavirus in Europa. Non che di per sé queste parole siano garanzia di nulla. […]

Ennesima “operazione speciale” nei confronti di Giorgio

Ennesima “operazione speciale” nei confronti di Giorgio

In questi giorni di emergenza ci si immagina le forze dell’ordine tutte impegnate a ”dare una mano” nella gestione…e invece come al solito, esiste un gruppo speciale che non riposa […]

Coronavirus. Dietro il disastro in Piemonte anche una vecchia conoscenza dei notav: il PM Rinaudo

Coronavirus. Dietro il disastro in Piemonte anche una vecchia conoscenza dei notav: il PM Rinaudo

In Piemonte, dopo qualche settimana di contagi relativamente più bassi rispetto alle aree del nord-est, l’epidemia sta esplodendo e seguirà probabilmente molto da vicino la curva di contagio della Lombardia. […]

Nicoletta esce dal carcere per gli arresti domiciliari!

Nicoletta esce dal carcere per gli arresti domiciliari!

  Nicoletta è uscita poco fa dal carcere delle Vallette per andare a scontare l’ingiusta pena ai domiciliar per le misure introdotte con l’emergenza Corona Virus. Le sono stati concessi […]

Ultimi articoli

La giovanile della ‘ndrangheTAV prova a cancellare la scritta “TAV = mafie” sul monte musiné
on 29 Maggio 2020 at 10:31 / in News, post

La giovanile della ‘ndrangheTAV prova a cancellare la scritta “TAV = mafie” sul monte musiné

Come molti sapranno, un’enorme scritta accoglie i visitatori all’imbocco della Val di Susa. Da anni, arrivando in valle, sui mille metri del monte Musine, tutti possono leggere TAV = MAFIE. […]

Read more ›
Amianto in mezzo al bosco a Salbertrand
on 22 Maggio 2020 at 09:30 / in News, post

Amianto in mezzo al bosco a Salbertrand

Sfruttando un poco della ritrovata libertà di movimento, negli scorsi giorni siamo andati a dare un’occhiata alla montagna di amianto accumulato da Itinera spa a Salbertrand per capire come stanno […]

Read more ›
Amianto a Salbertrand: chi paga per la bonifica?
on 6 Maggio 2020 at 10:20 / in News, post

Amianto a Salbertrand: chi paga per la bonifica?

Oggi La Stampa ci informa sull’avanzamento della grana Salbertrand. Lo scandalo era scoppiato a novembre quando i geniacci di TELT si erano accorti che il terreno scelto per la fabbrica […]

Read more ›
ABUSO DI POTERE, FARE LA TORINO-LIONE AD OGNI COSTO: UN CRIMINE CLIMATICO
on 28 Aprile 2020 at 11:28 / in post

ABUSO DI POTERE, FARE LA TORINO-LIONE AD OGNI COSTO: UN CRIMINE CLIMATICO

Catastrofe Pandemia Covid-19 ABUSO DI POTERE FARE LA TORINO-LIONE AD OGNI COSTO Lo ha deciso la Commissione europea La Commissione europea non persegue il dovere di buona amministrazione e l’obbligo di […]

Read more ›
Fermare le grandi opere inutili  per aiutare le popolazioni nella crisi seguente alla Pandemia
on 24 Aprile 2020 at 11:17 / in post

Fermare le grandi opere inutili per aiutare le popolazioni nella crisi seguente alla Pandemia

LETTERA APERTA – alla Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen – al Presidente e ai Membri del Parlamento europeo – al Presidente del Consiglio italiano Il Bilancio europeo […]

Read more ›
La pizza al sabato. Lettera di Nicoletta Dosio
on 7 Aprile 2020 at 15:35 / in post

La pizza al sabato. Lettera di Nicoletta Dosio

A quest’ora in carcere sta passando il carrello della cena. Il sabato sera chi ha qualcosa sul conto-spesa può ordinare la pizza: un cartone di otto fette per otto-nove euro. […]

Read more ›