post, top — 31 dicembre 2012 at 18:09

POLIZIA SEQUESTRA FAMIGLIA NO TAV A GIAGLIONE

E arriva così con il capodanno no tav anche la risposta della questura torinese. Con gli ormai famosi new jersey beta-fence è stata chiusa la strada che da Giaglione collega l’abitato con la val Clarea dove è impiantato il cantiere per il tunnel gegnostico della futura Torino Lione. Peccato però che con questa astuta manovra i poliziotti siano riusciti a incastrare oltre le recinzioni una famiglia di no tav che con la propria auto si era recata presso la propria baita di motagna presso i mulini Clarea (frazione di Giaglione a metà strada tra il paese e il cantiere) per trascorrere la fine dell’anno. E queste sono le ennesime e stupide misure di controllo che la polizia ha deciso di mettere in campo per contrastare l’annunciato brindisi in Clarea che il movimento aveva indetto nei giorni precedenti. Rimane quindi indetto l’appuntamento per il brindisi in Clarea partendo da Giaglione con appuntamento dopo le ore 23 al campo sportivo.