top — 3 aprile 2012 at 22:30

Messaggio di Luca all’Assemblea Popolare di Bussoleno

Un saluto a tutti gli attivisti e attiviste No Tav di Val Susa e non solo

Mando questo piccolo contributo per l’assemblea e anche in vista delle prossime mobilitazioni.

Prima però, due parole sul mio stato di salute: sono ancora sdraiato in un letto ma in lento e costante miglioramento. Le ferite si stanno chiudendo e nei prossimi giorni proverò ad alzarmi in piedi.

Negli ultimi giorni una febbre fastidiosa mi ha fatto tribulare non poco.

In ogni caso si prospettano ancora alcune settimane di ospedale e poi fisioterapia per una riabilitazione che si annuncia abbastanza lunga.

So che siamo alla vigilia di ulteriori momenti importanti per il Movimento, io riesco a seguire a distanza gli accadimenti ma anche questa volta non potrò essere li fisicamente. Consideratemi comunque moralmente presente con il mio spirito e la mia tenacia. Immagino che tutti noi siamo pieni di rabbia per quello che continuiamo a subire da anni, sarebbe importante però che questa rabbia non si sfogasse con gesti di violenza gratuita ma che venisse trasformata in una lucida determinazione al fine di aver una maggiore efficacia nell’azione sul campo.

Stiamo tutti crescendo in questi mesi e credo che l’esperienza accumulata da ognuno di noi sia un fondamentale bagaglio da mettere a frutto nei momenti importanti.

Io credo che ce la faremo a fermare quest’opera ma il traguardo è tutt’altro che vicino, per cui già a partire dalla prossima settimana chiedo a tutti di dare il massimo. La fortuna spesso ci ha accompagnato (anche nel mio caso), e credo che sarà ancora per un po’ nostra alleata.

 Forza coraggio e gioia a tutti. Ora e sempre No Tav!

 2 aprile 2012 da un letto di ospedale                                                                          

Luca Abbà

 

ps autorizzo a pubblicare questo comunicato su siti e liste di Movimento ma diffido (con poche speranze però) i mass media di farne oggetto di speculazione.