top — 30 maggio 2011 at 14:17

COMUNICAZIONI DAL PRESIDIO CLAREA DELLA MADDALENA DI CHIOMONTE

– attualmente tutte le strade per arrivare al presidio sono libere e percorribili, nessun posto di blocco da parte delle forze dell’ordine o barricata impedisce di raggiungere i presidianti No Tav e la zona accoglienza/campeggio

– l’accesso è consentito a tutti.

– dalle 23 l’accesso alle macchine viene chiuso e riaperto alle 7 del mattino per evitare che le forze dell’ordine possano entrare ed iniziare i lavori per la costruzione del cantiere

– il presidio offre zone di ristoro, bar, ristorante e la possibilità di campeggiare nei prati adiacenti al presidio

– le scritte sui muri di pietra verranno cancellate nei prossimi giorni da una ditta di Bussoleno specializzata. Queste delle scritte sono iniziative non promosse dal movimento No Tav ma iniziative di singoli individui che approfittano della situazione e non rispettano le decisioni assembleari

– come presidianti NO TAV stiamo difendendo il sito della Maddalena di Chiomonte, quindi la Val di Susa, dall’apertura del cantiere voluta da una parte delle istituzioni e dalle lobby affaristiche. Nel fare ciò vogliamo tutelare la salute e il futuro della nostra valle, e garantire quella tranquillità che decenni di cantiere negherebbero a tutti gli abitanti della Val di Susa

–  nel presidiare la Maddalena di Chiomonte continuiamo a dichiarare la nostra totale contrarietà all’inizio dei lavori per la costruzione della linea ad alta velocità nella nostra valle

Lunedì 30 maggio 2011