News, top — 29 novembre 2012 at 10:13

SGOMBERO E SIGILLI AL PRESIDIO DI CHIOMONTE

ore 11.27 occupato il comune di Chiomonte per un’ora circa poi sgomberato anche quello dai carabinieri che hanno allontanato di alcuni metri il presidio dei molti no tav accorsi

ore 11.00 il presidio in legno che era stato posizionato su via Avanà è stato spostato all’interno dell’area di cantiere.

ore 10.50 gli accessi verso il l’area campeggio presidio Garavella sono bloccati ma un numeroso gruppo di no tav preme dai due lati, centrale e Chiomonte

ore 10.30 la baita presidio in legno su via avanà è stata abbattuta. Era il presidio dal quale si bloccava il transito dei mezzi di cantiere. Il presidio più grande nell’area del campeggio è stato invece circondato da recinzioni in ferro.

In contemporanea all’operazione della questura torinese con arresti e perquisizioni a Chiomonte i carabinieri hanno posto i sigilli al presidio no tav intimando ai presidianti di abbandonare la struttura. Operai sono inoltre pronti a intervenire coperti dalle forze di polizia con l’evidente intento di bloccarL’inivito è a tutti di raggiungere  Chiomonte dove l’operazione ordinata dalla magistratura è ancora in corso.