News — 6 maggio 2011 at 22:43

NOTTE BIANCA NO NUKE

STAZIONE FERROVIARIA AVIGLIANA

DOMENICA 8 DALLE ORE 21

in contemporanea nelle stazioni di Vercelli e Chivasso

 

Nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 dovrebbe partire da Saluggia (VC) l’ennesimo treno carico di scorie nucleari diretto in Francia. Le scorie qui verranno riprocessate per poi ritornare nuovamente nei depositi italiani. Questo è il risultato del nucleare italiano le cui centrali vennero accese per pochi mesi ormai trenta anni fa. In 30 anni non siamo stati in grado di mettere le scorie in un deposito “sicuro” (non esiste nessun posto sulla terra che possa garantire al 100% la sicurezza) o di avviare in Italia il riprocessamento. Così dopo Fukushima e la volontà di Berlusconi di tornare al nucleare ci troviamo con dei treni pericolossisimi che vanno avanti e indietro per l’europa. E’ giunto il momento di dire basta. Abbiamo proseguito questo percorso di opposizione con numerose assemblee in val di Susa e con un importante corteo a Trino lo scorso 23 aprile. Non vogliamo tornare al nucleare e questo teatrino deve finire. Siamo da anni tenuti all’oscuro di questi passaggi e da ora in avanti ogni qual volta ne verremo a conoscenza in anticipo ci opporremo, a modo nostro con la pratica che da anni ci contraddistingue come movimento no tav, pubblica, di massa e soprattutto determinata.  Per chiudere una curiosità, il giorno 12 il tar del Piemonte dovrà decidere la sospensione di questi trasporti, proprio per la mancata comunicazione alle popolazioni interssate dei pericoli, delle date e dei piani di sicurezza. Guarda caso tre giorni prima di rischiare il blocco del tar la banda dell’atomo prova a fare passare un ultimo convoglio, nuovamente all’insaputa di tutti.

Sarà una notte di lotta, assemblee, concerti e musica, porta una tenda e l’occorrente per passare una notte in compagnia di tanti no nuke. Diffondi e informa!