News — 28 ottobre 2011 at 18:02

Tentato stupro! Ecco gli eroi di Maroni

In questi mesi abbiamo letto sulla Stampa grandi elogi ed esaltazioni di ogni piccolo insignificante gesto compiuto dalle forze dell’ordine.
Per mano soprattutto di Massimo Numa il poliziotto in quanto tale è stato presentato come “eroe” minacciato e perseguitato da criminali No Tav.
I sondaggi che si sarebbero dovuti effetture mesi fa sono stati venduti come un passo avanti, più che significativo, nei lavori per la costruzione dell’alta velocità.
Poliziotti coraggiosi senza macchia e senza paura, sempre secondo Numa, che escono dalle reti per affrontare i boschi e i No Tav.
Della notizia di un ispettore della polizia postale che il 23 settembre scorso, di ritorno dalla Val di Susa, ha tentato di abusare di una sua collega della Questura la Stampa pubblica solo un piccolo trafiletto . Scontato, perchè di un episodio così grave sarebbe meglio non parlarne proprio (secondo loro). Ma le notizie girano. Le agenzia di stampa riportano oggi che ieri c’è stato l’incidente probatorio davanti al Gip di Pinerolo e che ora l’ispettore è indagato dalla procura per violenza sessuale.
Ci chiediamo come mai in questo caso il buon Numa non si sia prodigato in interviste e ricostruzioni ultra dettagliate dell’episodio che vede comunque protagonisti i suoi tanto amati uommini in divisa. Un caso grave come questo meriterebbe davvero un serio approfondimento e pagine di inchiesta, ma da un giornale come La Stampa di Calabresi non possiamo che aspettarci questo.