News — 27 marzo 2012 at 21:21

Blitz Notav a Palazzo Marino

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del Cs cantiere di Milano sull’occupazione di Palazzo Marino a Milano, dove ha poi parlato il Procuratore G.Caselli. Per noi la pubblicità a Caselli era terminata, ora la Procura di Torino, dopo l’operazione Hunter, deve presentare fatti e non propaganda. Nonostante questo, di seguito il comunicato

Questo pomeriggio, un blitz NO TAV ha occupato Palazzo Marino, per denunciare pubblicamente e nel merito la strumentalizzazione della memoria partigiana e di quel vento di mobilitazione che ha portato Pisapia a Palazzo Marino, proprio nel giorno in cui viene presentata dai movimenti l’Operazione Hunter, che mette in evidenza la giustizia a senso unico della procura nei confronti dei manifestanti.

In Italia da anni assistiamo alla distruzione dei diritti sociali ed alla sospensione della democrazia sequestrata da cricche di affaristi e dai tecnici che obbediscono a fantomatici mercati.
Mentre la democrazia scompare, travolta dall’emergenza e la crisi apre spazi potenziali persino ai fantasmi di una destra razzista e fascista servirebbe che qualcuno ricordasse la resistenza, la storia di chi e’ stato partigiano. Invece l’ANPI organizza nella piu’ prestigiosa sala di Palazzo Marino, del Comune di Milano un evento con il procuratore Caselli esplicitamente rivolto contro la lotta NO TAV.

Leggi la lettera aperta alla citta’ di Milano. Chi usa la memoria dei partigiani di ieri contro i partigiani di oggi? Avete mai visto un vento che trasporta ferrovie?

http://cantiere.org/art-03599/blitz-no-tav-a-palazzo-marino.html