post — 6 gennaio 2012 at 17:00

Stefano Esposito che lavoro fa?

E’ da tempo che in molti se lo chiedono, e nessuno riesce a darsi una risposta adeguata. Lo vediamo sui giornali, lo immaginiamo schizofrenico su internet a mandare in giro comunicati su comunicati sulla Val Susa, tweet e post su facebook sgrammaticati e stizziti facendo tremare la grammatica italiana. Gli piace comparire, e contando che non è stato eletto dai cittadini ma posizionato dal Pd, che non ne prende mai le distanze durante le sue scorribande linguistiche, ecco che arrivano i dati sull’unico mestiere che dovrebbe fare il buon Esposito, cioè il parlamentare.

E neanche qui abbiamo risposte così chiare, dal quadro che emerge da “Camere aperte 2011”, il tradizionale rapporto sull’attività di onorevoli e senatori promosso da Open Polis e volta a misurare attraverso parametri oggettivi la “produttività” dei nostri legislatori. Stefano Esposito è 402° su 630 un pò peggio del suo compare Giorgio Merlo (398°) .

Esposito è l’emblema della casta: mai lavorato in vita sua, vive di politica dai tempi delle superiori, mai eletto da nessuno, attaccato alle sottane di Chiamparino si è ritagliato per qualche anno un posto in paradiso. E lui e quelli come lui dovrebbero ddare lezioni di vita ad altri….bel coraggio!

E poi neanche nel suo mestiere ufficiale brilla….VAI A LAVORARE!!!!

fonte: http://www.lospiffero.com/buco-della-serratura/-politico-ai-parlamentari-piemontesi-2884.html