post — 9 marzo 2016 at 23:14

Sab 12/03, in Clarea contro la guerra e le truppe di occupazione

indexLa Clarea, cuore della lotta del Movimento NO TAV è occupata stabilmente da esercito con Lince ed altri mezzi da guerra e “forze dell’ordine che dal 2001,  presidiano il cantiere-fortino, dove viene portata avanti la galleria geognostica per la costruzione del TAV Torino-Lyon.

L’opera è stata dichiarata d’interesse strategico e inserita in una zona rossa inaccessibile.

Il costo dell’occupazione militare è di 98 mila euro giornalieri.

E’ l’avamposto militare di una Valle militarizzata.

Sabato 12 marzo, ore 14.30. Partenza da Giaglione (Campo Sportivo)