post — 13 marzo 2017 at 23:05

Marisa e Nicoletta assolte per la protesta dentro il cantiere

Oggi Nicoletta e Marisa sono state assolte (per non aver commesso il fatto) per l’azione di protesta del 20 settembre 2014, quando in occasione della visita al cantiere dell’europarlamentare Eleonora Forenza, si ammanettarono e si sedettero per terra per dimostrare tutta la determinazione che due notav di oltre 70 anni, hanno e incarnano nella nostra lotta.

Nicoletta in quell’occasione venne strattonata pesantemente dalla Digos come dimostra il video qui sotto, ma non si fece spaventare e riuscì a compiere l’azione prefissata.

La procura, nell’ottica di denunciare pesantemente tutto e tutti ancora una volta inciampa nella sua stessa strategia intrisa di odio, che comunque va sottolineato come sia sì cieco nei nostri confronti, ma anche “ragionato” per salvarsi la faccia, visto che P.M. e  G.I.P. avevano escluso dal processo la Forenza dal processo, che comunque si era seduta a terra per protesta esattamente come Nicoletta.

Qui video e foto della giornata