post — 10 gennaio 2012 at 21:59

LA VALLE INCANTATA E L’ORCO CATTIVO…(La lotta al TAV nel linguaggio dei piccoli…. )

pubblicata su FB da Sue Ellen Di Chio – C’era una volta, ma non molto tempo fa..Una valle incantata,circondata da bellissime e altissime montagne,abitate da coloratissimi fiori,alberi e animali…. Il cielo in questa valle era particolarmente azzurro… e, il sole,la luna e le stelle sembravano più vicine alla terra…

Gli abitanti di questa valle però erano molto molto tristi…Un orco potente e cattivo minacciava la loro bella terra…Perchè voleva scavare un buco in una delle loro montagne, liberando una maligna nuvola nera, capace di coprire tutto il cielo,portando il buio delle tenebre… Non si sarebbe più visto il sole, nè si sarebbero più viste le stelle e la luna..

Quest’orco cattivissimo,voleva a tutti i costi fare quel buco,e per impedire agli abitanti della valle di imporsi,fece costruire attorno alla montagna da scavare, un fortino, circondandolo con un filo magico e pericoloso.. In questo fortino mise anche delle terribili guardie, che un tempo erano uomini normali,prima che l’orco comprasse la loro coscienza… Queste terribili guardie senza coscienza erano capaci di sputare palle di fuoco ed erano armati di lunghi bastoni…ma la cosa peggiore era che l’orco aveva tolto loro la capacità di vedere e di sentire… Rendendoli inumani….

L’orco fece anche un incantesimo…Chiunque si fosse avvicinato a quel fortino sarebbe stato rinchiuso in una torre,in un posto lontanissimo e buissimo….

Qualcuno si spaventò tanto, la paura di quell’incantesimo fece rassegnare tante persone…. Che non ebbero più coraggio di andare vicino a quelle reti…. Ma l’orco non poteva sapere che quella valle era magica… Tra gli abitanti vivevano anche molti folletti coraggiosi,che di certo non avevano paura di quella magia nera che era stata portata… E come ben sapete tra i folletti esiste un codice d’onore… Un folletto in difficoltà,viene aiutato da tutti i folletti del modo…. Così, iniziarono ad arrivarne da tutta Italia e, anche da altri Stati…

Tutti i folletti si incontrarono in un bosco, e decisero insieme di avvicinarsi alle reti magiche, per provare a liberare la montagna da quel terribile fortino…. Partirono più volte in tanti, piccoli,giovani,anziani..Scalando sentieri impervi di montagna,attraversando torrenti gelidi… Sotto il sole estivo,con il gelo invernale… Ma..Ogni volta che provavano ad avvicinarsi alle reti magiche, le guardie dell’orco iniziavano a sputare palle di fuoco che sprigionavano un terribile fumo velenoso… E brandendo i loro terribili bastoni… Tanti folletti venivano feriti..e alcuni furono rinchiusi in una torre…ma, questo non li spaventava…Loro sapevano che per combattere l’orco,avrebbero dovuto sopportare tutto questo…D’altronde avevano dalla loro parte il sole che imperterrito continuava a splendere nonostante il fumo,il filo magico e le guardie terribili…Avevano dalla loro parte le montagne,il vento…gli alberi, gli animali…. La loro terra era con loro…e i folletti lo sapevano… Questo bastava a renderli fieri e pronti a difenderla con coraggio e determinazione… …………………………………………………………………………….

……………………………………………………………………………

Purtroppo questa favola deve essere interrotta così, perchè non ha ancora il suo lieto fine..Non lo ha oggi..ma lo avrà domani.. Perchè si sa…il male viene sempre vinto dal bene… L’amore vince sempre..Questo stupido orco terribile dovrebbe saperlo!!!! RICORDA: NON IMPORTA CHE TU TI SENTA UN ABITANTE IMPAURITO O UN FOLLETTO MAGICO CORAGGIOSO,L’ESSENZIALE E’ CHE,SE LA STORIA TI E’ PIACIUTA,TU POSSA RACCONTARLA A QUALCUNO CHE ANCORA NON LA CONOSCE…