post — 16 marzo 2014 at 09:48

“La Valle di Susa è stata trasformata in un parco divertimenti per delinquenti” ma chi sono i delinquenti?

“La Valle di Susa è stata trasformata in un parco divertimenti per delinquenti. Gente che, quando non sa cosa fare, va in valle. E la cosa peggiore è che sono persone che con la valle e con il Tav non hanno nulla a che fare”. Queste sono le parole, citate da La Stampa, dell’avvocato Pierfranco Bertolino, legale di parte civile nel maxi processo Notav, nonchè difensore del giornalista che ha redatto l’articoli linkato, durante un intervento alla conferenza regionale del Sap.

Guardando questo video , viene da chiedersi se l’avvocato non sia diventato un notav, perché effettivamente polizia, carabinieri, esercito, cacciatori di Sardegna, guardia di finanza nulla hanno a che fare con la valle e con il tav; si trovano a difendere un treno e un opera inutile che non vedranno mai, che forse forse a distanza di anni di resistenza e di ragioni espresse dai notav qualcuno di loro, come il corvo , si pone delle domande e passa dall’altra parte…Mentre per quelli che non si fanno nessuna domanda rimane la parte iniziale della dichiarazione dell’avvocato Bertolino: “La Valle di Susa è stata trasformata in un parco divertimenti per delinquenti.” In un altro video, che ovviamente digos e pm non hanno prodotto all’interno del maxi processo notav, si vede bene come in un contesto di difesa della Libera Repubblica della Maddalena, l’agente di polizia attacca alcuni manifestanti notav sparando un lacrimogeno ad altezza uomo senza alcun motivo.

“La Valle di Susa è stata trasformata in un parco divertimenti per delinquenti” ma chi sono i delinquenti?