post — 26 marzo 2016 at 02:32

Inizia la 4 giorni No Tav, lacrimogeni in Clarea

imageQuesta sera almeno un centinaio di No Tav si è dato appuntamento a Giaglione per la passeggiata notturna che dà il via alla 4 giorni di mobilitazione lanciata dal movimento in occasione delle festività pasquali.

E’ questa la prima passeggiata notturna dagli arresti del 15 marzo scorso e si lega ad una lunga serie di iniziative di solidarietà che si sono susseguite nelle ultime settimane.

Verso l’1 di notte il primo attacco al cantiere, con lanci di pietre e lacrimogeni ad altezza uomo da parte della polizia.

Il secondo fronteggiamento avviene verso le 3 notte, cogliendo la polizia impreparata.

Nel corso della giornata di venerdì, per permettere un comodo pernottamento, è stata costruita una solida tettoia dove cibo, vino e caffè intrattengono i No Tav in presidio 24 ore su 24.

La notte di venerdì inizia così, con un’azione al cantiere devastatore per la difesa del quale il governo prevede di spendere ben 400 milioni di euro nei prossimi anni: così finalmente è chiaro qual è il lavoro tanto paventato dai si tav disonesti, ossia quello per polizia e carabinieri che tirano le pietre da 20 metri di altezza ai No Tav!

Dal presidio permanente di Clarea rilanciamo quindi l’iniziativa per i prossimi giorni, ecco il programma generico:

Sabato 26/03 alla mattina dalle 7.00 appuntamento per ricca colazione e pranzo condiviso dalle 12.

Alle ore 20.00 polentata in Clarea con Mariano & Co, a seguire musica e divertimenti.

Domenica 27/03 colazione, pranzo e cena condivisi con iniziative in costruzione

Lunedì 28/03 colazione in Clarea e poi tutti a festeggiare Pasquetta a Venaus con Sapori di Libertà

Vi aspettiamo numerosi, avanti No Tav!