post — 24 febbraio 2014 at 20:51

Erri De Luca: considero da scrittore un onore essere accusato delle mie convinzioni

de-luca-erLa procura con l’elmetto di Torino incrimina lo scrittore Erri De Luca per istigazione al sabotaggio per aver pubblicamente difeso la lotta popolare della Val di Susa. Senza pudore i soliti pm non contenti di arrestare e denunciare più notav possibili, ora incriminano le idee e le parole. Nulla di nuovo sono gli stessi che aprono fascicoli su fascicoli sulle continue lettere che singoli in vena di pubblicità spediscono all’ Ltf o politico di turno, probabilmente avranno una media annuale da fissare per qualche record del palazzo di giustizia.

Erri risponde a tono e qui di sotto incolliamo la sua risposta:

“Rendo noto che mi è stata oggi notificata incriminazione per istigazione in merito al mio sostegno pubblico alla libera lotta della Val di Susa. I magistrati citano le mie stesse pubbliche parole. Considero da scrittore un onore essere accusato delle  mie convinzioni pubblicamente espresse , che continuerò a ribadire.

Erri De Luca