post — 6 novembre 2013 at 10:45

E poi non è una crociata contro i notav quella di Caselli

215553256-b742aa67-b8c6-4c3b-bffc-b1446ca4613cCommentiamo un’articolo di Repubblica che ha raccolto alcune indiscrezioni sul Procuratore di Torino, Giancarlo Caselli, che si starebbe per dimettere da Magistratura Democratica perchè nell’agenda dell’anno nuovo dell’associazione, vi sarebbe riportato un brano di Erri De Luca.

Caselli non gradisce perchè Erri De Luca era un affermato scrittore fino a quando non h apreso una posizione a favore del movimento notav e quindi il Procuratore non può ammettere che in un agenda venga riportato uno dei suoi incubi ricorrenti.

Ci sembra sempre più chiaro, anche da queste piccole cose, che quella contro i notav è una vera e propria crociata personale, che annebbia la vista del Procuratore, che ormai ha come chiodo fisso l’arrestarci tutti.

Infattii non abbiamo sentito o letto parole di condanna all’incendio del presidio di Vaie, nè tantomeno abbiamo sentito valutare la gravità dell’episodio da chi non perde mai un’occasione per ribadire la pericolosità del Movimento.

Qui l’articolo di Repubblica