post — 9 maggio 2015 at 18:43

E il cancello non si apre più…

notav1

Gente che non molla sono i No tav, questo oramai è noto ai più.

Per non interrompere il virtuoso appuntamento dell’aperitivo del venerdì ai cancelli della centrale, ieri sera la consueta merenda cenoira ha visto diverse decine di attivisti del movimento  presidiare via dell’Avanà fino alle 22.

Tra partite di bocce quadre, vino e cibarie di ogni sorta si è passato il tempo fino alla conclusione del presidio con una battitura sul cancello che si é trasformata in un blocco fisico della porta principale di accesso al cantiere.

I presenti raccontano di grossi bulloni e chiavi inglesi no tav, schiuma riempitiva e cori determinati.

Altre notizie certe raccontano di grosse difficoltá per risolvere l’inghippo da parte delle forze dell’ordine…

Non sia mai che si illudano di poter dormire sonni tranquilli!

A presto!