post — 19 gennaio 2015 at 18:32

COMUNICATO SEZIONE ANPI BUSSOLENO – FORESTO – CHIANOCCO SUI FATTI ACCADUTI A CREMONA

anpi fontanCOMUNICATO SEZIONE ANPI BUSSOLENO – FORESTO – CHIANOCCO SUI FATTI ACCADUTI A CREMONA

Durante la giornata di ieri il Csa Dordoni di Cremona è stato protagonista di un vile e gravissimo agguato di matrice fascista. Infatti, verso le sei del pomeriggio, un folto gruppo di militanti di Casa Pound cremonesi, aiutati da altri personaggi provenienti da diverse città come Brescia e Parma, hanno fatto irruzione nel centro sociale aggredendo i pochi compagni e compagne presenti che hanno resistito con determinazione all’assalto.

Durante l’aggressione Emilio, storico compagno cremonese, è stato ripetutamente colpito alla testa con una spranga ed ora si tova in ospedale in coma farmacologico con una grave ed estesa emoraggia cerebrale.

Da rimarcare anche il solito atteggiamento della polizia che, sopraggiunta sul luogo, si è limitata a identificare i fascisti per poi rilasciarli poco dopo e che, per garantire loro la via di fuga più tranquilla, ha caricato con violenza il presidio di antifascisti e antifasciste che si era radunato presso il centro sociale, rendendosi così complice dell’infame aggressione squadrista.

Come Sezione Anpi Bussoleno – Foresto – Chianocco esprimiamo totale solidarietà e vicinanza ai compagni e alle compagne del Csa Dordoni e soprattutto ad Emilio, augurandogli di rimettersi al più presto.

Ribadiamo anche e di nuovo che aggressioni di questo stampo sono inaccettabili e che, al giorno d’oggi, non dovrebbero più accadere.

Anpi Bussoleno – Foresto – Chianocco