post — 21 dicembre 2011 at 18:35

Comitato Pro-Tav di Torino, meglio di una barzelletta!

Pubblichiamo qui di seguito il divertente resoconto di due No Tav che ieri sera si sono recate all’incontro pubblico di un appena nato comitato Pro-Tav a Torino. 

Gentile redazione di Notav.info,

ieri sera si è tenuto un incontro organizzato da uno pseudo-comitato Pro-Tav riunitosi in corso Belgio 91 a Torino.

Io e C. eravamo curiose, quindi abbiamo deciso di farci un salto…

Alla porta ci accoglie un solerte digos che ci consiglia di non perdere tempo, in quanto ci saremmo trovate di fronte una “situazione imbarazzante”. Non capiamo bene cosa intenda ma non desistiamo e, dopo un giro dell’isolato per ingannare il portinaio, facciamo il nostro ingresso nella sala consigliare, praticamente vuota…. Tra il pubblico, infatti, solo altre 3 persone, di cui 2 No Tav che riconosciamo al volo!

Ci sediamo in quinta fila ed inizia l’incontro. I relatori sono 4  ragazzini  di vent’anni che dopo pochi minuti ammettono di essere gli unici sostenitori del comitato (oltre ad un loro amico che non era potuto venire!).

Cari No tav, è stata un’esperienza davvero divertente!

In mezzora i 4 moschettieri hanno snocciolato qualche nozione confusa di geologia, ingegneria, economia e politica, cercando di intessere un discorso che sostenesse la costruzione del Tav ma producendo, credetemi, un risultato alquanto grottesco e confuso. Una delle perle, solo per farvi un esempio: “ i No tav parlano di Mafia ma io, pur non essendo esperto,  ho dato un occhio al sito della CMC e mi sembra tutto a posto!” …

Dopo circa mezzora entrano altre due ragazze, anch’esse No Tav,  mentre i relatori continuano la loro esposizione  spiegando il perché della necessità  di un comitato pro-tav, della loro vicinanza ad un nuovo partito dal”respiro europeo”(che a loro stesso dire non avrà mai un eletto) e la volontà di darsi un nuovo appuntamento, entro3 o 4 mesi, a Susa.

Al che la platea,  nella quasi totalità No Tav (6 su 7),  fa fatica a trattenere le risate e poco dopo io e C. decidiamo di lasciare la sala, senza contestazioni, per permettere così agli altri  4 No Tav di divertirsi ancora un po’.

Consigliamo a tutti di vedere il video che gli improvvisati pro-tav hanno promesso metteranno in rete…

A sarà dura!

D&C