post — 15 novembre 2013 at 16:08

Anche i Partigiani in corteo a Susa

71415_Anpi partigiani 003Torino – Val di Susa, 14 novembre 2013
L’ANPI al corteo NO TAV del 16 novembre per la Costituzione e la democrazia!
Le nostre Sezioni ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Ente Morale dal 1945, aderiscono e partecipano alla manifestazione popolare convocata a Susa per sabato 16 novembre 2013 dal Movimento NO TAV.

Nel più ampio contesto di difesa e attuazione della Costituzione, nata dalla Resistenza, condividiamo le motivazioni della manifestazione: contro la militarizzazione della Valle di Susa, contro le intimidazioni mafiose, contro lo spreco di denaro pubblico, contro la repressione politica-giudizaria-mediatica del Movimento NO TAV, per un lavoro utile e dignitoso, per ospedali-scuole-trasporti pubblici efficienti, per la cura del territorio e del paesaggio.
La memoria della Resistenza si lega e si fonde con l’impegno di ogni generazione per avanzare sul terreno dei diritti, per una società democratica autenticamente compiuta, fondata sulla Costituzione e sui suoi limiti.

Tenendo presente che “L’ANPI ha lo scopo di dare aiuto e appoggio a tutti coloro che si battono, singolarmente o in associazioni, per quei valori di libertà e di democrazia che sono stati fondamento della guerra partigiana e in essa hanno trovato la loro più alta espressione” (Statuto Nazionale dell’ANPI, art. 2, lettera m), riteniamo che sia dovere dell’ANPI sostenere, appoggiare e schierarsi al fianco di chi, come il Movimento NO TAV, si batte per il progresso, anima il territorio, i diritti, la libertà, la Costituzione, contro chi devasta il paesaggio, ordina e pratica l’occupazione militare del territorio e criminalizza il Movimento NO TAV, a livello nazionale stravolge la Costituzione e demolisce i diritti dei lavoratori, sacrificando sull’altare del capitalismo finanziario globale le conquiste sociali di oltre un secolo di lotte popolari e l’identità antifascista della Repubblica, sorta grazie alla Guerra di Liberazione dal nazifascismo.
La lotta per la Costituzione passa per la lotta NO TAV, portata avanti dal legittimo movimento popolare espresso dalla Val di Susa.
L’ANPI sta dalla parte di chi lotta per il progresso e i diritti costituzionali, l’ANPI si schiera contro la repressione e la criminalizzaizone del dissenso!

Ora e sempre Resistenza!

Sezioni ANPI:

Bussoleno-Foresto-Chianocco “G. Peirolo – F. Ferrario”

Grugliasco “68 Martiri”

Torino Nizza-Lingotto “G. Perotti – A. Appendino”