movimento — 9 giugno 2010 at 22:54

Signori e signore è arrivato il circo!!! LTF ed i suoi saltimbanco!!!

Da La valle che resiste
Attenzione: No Tav!!!
Oggi a porte chiuse, dentro al Municipio di Susa, si è svolto un incontro tra i tecnici LTF e l’amministrazione comunale. A quanto ne sappiamo i tecnici hanno presentato il progetto riguardante il tratto di tracciato sul territorio di Susa, che include la  fantomatica stazione internazionale, ritenuta una opportunità dal sindaco “pricipessa” Gemma Amprino.All’appello, lanciato qualche ora prima sui principali siti del movimento, hanno prontamente risposto un centinaio di No Tav. I tecnici “saltimbanchi” sono arrivati scortati da carabinieri in borghese e non, schivando velocemente qualsiasi possibilità di confronto con chi si trovava li per manifestare, anzi c’è stato anche qualche spintone da parte di chi “ligio” li proteggeva. Da quale pericolo non è dato sapere.
Quel che è certo è che non bastano le porte chiuse, la pioggia, i carabinieri schierati e le attese interminabili per far desistere la voce del nostro dissenso.Anzi, rilanciamo  subito l’appuntamento a lunedì prossimo per far sentire ancora una volta la nostra voce, sempre più forte e fastidiosa, in occasione del seminario che si terrà, sempre a Susa, presso il Castello della Contessa Adelaide (…o della principessa Gemma?).  L’incontro è stato organizzato da LTF ed ha come invitati le grandi e piccole aziende della Valle. Nessun’altro. Ben sanno i giocolieri del Tav che se possono contare su qualcuno questo qualcuno potrebbe essere proprio qualche imprenditore, in cerca di profitto o di favori e magari capace di avere forte influenza sulla popolazione che non conosce ancora e non vuol vedere la portata devastante dell’opera.D’altra parte  come si svolgono questi incontri lo abbiamo visto bene a Chiomonte. Qualche ridicola slide presentata da tecnici incompetenti o di facciata che tentano di spiegare, come i giullari di corte e come meglio gli riesce, quanto ci vogliono bene e le meraviglie del mirabolante super treno che ci stanno offrendo. Ma Chiomonte ha insegnato anche a loro, e per questo non ci invitano più, preferendo far sentire solo la loro campana stonata ad un gruppetto ben selezionato di sordi….d’altronde a loro piace vincere facile!!!
Signori e signore vogliamo presentarvi qui sotto i saltimbanco di turno:

Tags