movimento, post — 18 ottobre 2013 at 14:01

Gli Aquilani: i soldi per la ricostruzione li abbiamo trovati noi

5Comitato 3 e 32 L’Aquila – Ce l’abbiamo fatta. Nonostante l’ostilità del governo Letta, che continua a non mantenere le promesse fatte riguardo ai fondi stanziati per la ricostruzione, e nonostante la classe politica locale che continua ad accettare questa presa in giro passivamente, noi con una grande idea, abbiamo trovato i soldi necessari.

Sono in corso trattative con il governo per convogliare i 2,25 miliardi di euro inizialmente previsti per la costruzione della tratta TAV Torino-Lione – già stanziati nella Legge di Stabilità 2012 e maggiorati ques’anno di altri 60 milioni – alla ricostruzione del territorio aquilano e del Cratere sismico.

In questo modo l’apparato governativo garantirebbe negli anni un flusso costante di risorse necessarie alla ricostruzione, non togliendone a nessun altro territorio italiano e annullando il progetto di costruzione del TAV (una galleria di 54 chilometri dal costo di oltre 20 miliardi per portare merci a 300 all’ora da Torino a Lione tra vent’anni), la cui follia, soprattutto in questo momento di crisi, è sotto gli occhi di tutti.

La decisione dovrebbe esserci già dalla prossima settimana. Attendiamo fiduciosi.

Il 3e32 si è formato pochi giorni dopo il terremoto che il 6 Aprile ha colpito L’Aquila e il suo territorio. Attualmente ci troviamo presso lo spazio autogestito di CaseMatte. http://www.3e32.org/