movimento, post, top — 25 settembre 2013 at 20:01

Ciao Olivia, dolce asinella combattente, militante no tav!

olivia

Con delicatezza…

Le immagini di Venaus, l’inverno, la neve, la lunga stagione di lotta del 2005. I primi presidi e le prime barricate, i cortei e le passeggiate e tu, sempre in testa, a testa alta, simbolo e coraggio di una lotta che solo allora iniziava a farsi conoscere. Un fiume di persone lì iniziò ad alzare la testa, a lottare, a combattere,  a vivere in modo libero. Tu, insieme con la tua famiglia eri e sei il simbolo di questo territorio e di questo movimento, ciò che di più bello avevamo da mostrare, con orgoglio, i nostri bambini, i nostri animali, gli asinelli. Animali molto intelligenti, capaci di intessere relazioni profonde con chiunque abbia la fortuna di condividere con loro parte del proprio cammino. Bella, calma e determinata, senza paura e con un carattere forte, tutte qualità invidiabili che solo raramente si incontrano, qualità che da sempre contraddistinguono il movimento no tav, e tu, fiera ne hai fatto parte da sempre. Negli ultimi anni hai vissuto a Bussoleno, con Nicoletta e Silvano e tanti altri animali a farti compagnia. Una vita serena,  fatta di amore e cure, che hai ricevuto e che molto di più ancora hai dato, senza chiedere, donando il tuo affetto, il tuo calore, ciò che di più bello avevi da offrire. Fino all’ultimo ci hai cercato, con lo sguardo triste di chi saluta un amico, un compagno, lo sguardo di chi ha capito che i sentieri si dividono ed è giunto il tempo del saluto e di un ultimo abbraccio. Fiera e coraggiosa come sempre, soffrendo molto ci hai salutato. Oggi i tuoi amici e compagni no tav del comitato di lotta popolare di Bussoleno ti hanno portato in alto, sui monti, sulle terre a noi più care. Da lì ancora potrai guardarci, e noi, alzando la testa incontreremo con il pensiero il tuo ricordo, ciò che hai segnato nelle nostre vite e in questo fantastico percorso di lotta. In alto, tra le montagne della valle di Susa, terre di resistenti e partigiani, terre di donne, uomini e animali liberi!

Ciao Olivia, che la terra ti sia lieve!