campeggio — 21 luglio 2010 at 09:50

20/7 l’assemblea popolare

[nggallery id=9]
Venaus (Val Susa)
– Centinaio di persone hanno partecipato alla serata inaugurale della 11a edizione del campeggio notav di quest’estate 2010.
La serata si è aperta ricordando la figura di Raoul, gigante generoso notav scomparso tra il Natale e il Capodanno passato, vedetta del presidio notav di Venaus, dove si tiene il campeggio estivo dal 2005.

I molti interventi hanno fatto il punto della situazione, concentrandosi soprattutto sulla volontà di costruzione di un’iniziativa pubblica di movimento, intorno a metà settembre, per dare gambe allo slogan “da Venaus a Chiomonte” che inquadra questa edizione del campeggio.

Si tratterà, nelle intenzioni, di un’iniziativa volta a gettare le basi per la resistenza a venire contro la realizzazione del cantiere per il tunnel di base in località Maddalena, secondo molti, la madre di tutte le battaglie del movimento notav.

Alcuni interventi hanno anche ricordato la figura di Carlo Giuliani, di cui ricorreva il 9° anniversario della morte, ucciso dai Carabinieri al G8 di Genova il 20 luglio 2001, momento di lotta cui partecipò anche un nutrito gruppo di centinaia di no tav.[da infoaut]

(nel pomerigio verranno caricati alcuni degli interventi)