agenda — 10 giugno 2011 at 15:22

TAV E GRANDI OPERE: socializzazione dei costi, privatizzazione dei profitti.

Mercoledì 15 Giugno 2011 ore 12.30

AULA MAGNA- Politecnico di Torino

TAV E GRANDI OPERE: socializzazione dei costi, privatizzazione dei profitti.

Il dibattito sulla TAV in Val Susa dura ormai da vent’anni e sembra essere arrivato ad una fase conclusiva. Partiti e governi di vario colore hanno continuato a porre come prioritaria e imprescindibile la realizzazione di questa “grande opera” nonostante la contrarietà della popolazione e le evidenti problematiche di carattere tecnico, economico ed ambientale.

In tempi di crisi economica, l’ostinazione di partiti e industriali sulla TAV Torino-Lione pare clamorosamente costosa (oltre 12 miliardi di euro per 80 km di tratta) e fuori luogo rispetto agli imperativi di austerità e ai tagli che vengono imposti, ad esempio, al settore dell’istruzione pubblica.
Il clamore diventa ancora più assordante quando approfondendo, oltre la megalomania degli slogan SìTAV, emergono seri dubbi circa l’utilità e i benefici dell’opera.

Per fare chiarezza, come studenti abbiamo organizzato questo incontro con diversi esperti sulla questione “TAV Torino Lione”, per affrontare e comprendere le varie ragioni tecniche (e non solo) del no all’opera.
Di certo, parlando di TAV, faremo riferimento anche al movimento NOTAV che in oltre 20 anni di lotta ha saputo costruire sulla conoscenza e condivisione dei problemi che investono la collettività, la forza e la coesione di un movimento popolare e di massa. Una soggettività le cui pratiche democratiche di partecipazione, condivisione e socialità strettamente legate all’interesse comune si pongono da esempio per il loro radicamento nell’intera comunità e per la chiara contrapposizione agli interessi fraudolenti dei poteri forti.
PARTECIPERANNO
C. Cancelli (ex Docente Politecnico)
I. Cicconi (Ingegnere, esperto di infrastrutture e lavori pubblici)
S. Plano (Presidente Comunità Montana)
M. Clerico (Docente DITAG Politecnico)
V. Enrichens (Avvocato Cassazionista)
G. Richetto (esponente del movimento NO TAV)

Comunità Montana Valle Susa e Val Sangone

ColPo- Collettivo Politecnico

RSU Politecnico di Torino