agenda — 12 luglio 2011 at 21:06

CAMPEGGIO NO TAV A CHIOMONTE GUARDA IL PROGRAMMA

OGGI MERCOLEDì 27 ore 18.00 assemblea StuDaut incontra studenti della valle ore 19.00 aperitivo “MI SUN’N BLEC BLOC” + DJ SPIGOLO ore 21.00 SANGRE REBELDE + DIALCALOIZ (Rock valsusino)

VENERDI’ 15 18.00 MASSIMO ZUCCHETTI prof.Politecnico Torino Lezione sui gas CS lacrimogeni e Cancerogeni    ORE 22.00 BATTITURA  SONORA CANTIEREcon SAMBA BAND

SABATO 16 ORE 14.00 PULIZIA SENTIERO   ORE 17.30 ASSEMBLEA PRESENTAZIONE CAMPEGGIO   ORE 22.00 TERRAFERMA CONCERTO DI MUSICA POPOLARE

DOMENICA 17 ORE 10.00 PASSEGGIATA PIC NIC AL PRESIDIO CLAREA ORE 21.00 BALLO LISCIO a cura della band NANDO E I PREFISSO davanti al cancello della centrale elettrica di Chiomonte(RINVIATO CAUSA MALTEMPO)

LUNEDI’ 18 ore 10.00 TENDE AL PRESIDIO CLAREA ore 21.30 Luca Giunti (guardiaparco, fotografo, naturalista) presenta “LA VALLE VIVA” un racconto per immagini di animali, piante e uomini che condividono un ambiente affascinante e difficile

MARTEDI’ 19 ore 18.00 “IL VINO DELLA VALLE RIBELLE” incontro con i viticoltori eroici della Val Clarea

MERCOLEDI’ 20 ore 21.00 “KURDISTAN IL PAESE CHE NON C’E’ ” con Antonio Olivieri, dell’Associazione “Verso il Kurdistan”, proiezione di materiali video sulle manifestazioni del Newroz 2011, film: “Primavera in Kurdistan”, di Stefano Savona [sulla resistenza del PKK nei Monti Qandil].ore 22.3o Gruppo Jazz NO TAV JAZZ QUINTET e a seguire ska jazz rock steady THE SABAUDIANS

GIOVEDI’ 21 ore 20.30 Lezione Archeologica sugli scavi stuprati dai bulldozer SìTav
ore 21.30 serata danzante liscio con NANDO e i PREFISSO

VENERDI’ 22 ore 21.00 “IL MODELLO TAV COME STRUMENTO DI APPROPRIAZIONE DEL DENARO E DELLA RICCHEZZA PUBBLICA” con IVAN CICCONI e CLAUDIO CANCELLI introdotti da RAFFAELE SCIORTINO  ore 23.00 ACCERCHIAMENTO notturno con United International Roots

SABATO 23–  Dalla valle a Genova (delegazione NoTav al decennale del NoG8) ore 21.00 MUSICA VS IL TAV:  EGIN (Patchanka band)

DOMENICA 24 ore 5.00 Gita NoTav al Rocciamelone partenza dal cimitero di Urbiano (fraz.Susa) abbigliamento adeguato ad una gita in alta quota (anche giacche a vento e guanti) ore 18.00 “Genova: 10 anni dopo” incontro con HEIDI GIULIANI ore 21.00 proiezione e dibattito “NoTav No Mafia” ore 22.30 BLUES MEAN + GIADA & BARBER SHOP

LUNEDI’ 25 ore 21.00 – IL LAVORO, LA CRISI, LA VALLE  dibattito con Sergio Bellavita e Giacomo Divizia (Fiom), Usb, Cobas ore 22.30: MY FAVOURITE RADIO + VICIOUS SINNERS (band emergenti della Val Susa)

MARTEDI’ 26 ore 21.00La lotta no tav e Torino, che fare dopo la fiaccolata dell’ 8 luglio?” Interverranno i firmatari dell’appello per la fiaccolata Giorgio Airaudo, Marco Revelli, Michele Curto,Massimo Zucchetti e Marco Rizzo… ore 22.30 MAKER + NOSE  (serata Hip Hop dalla Valle)

MERCOLEDì 27 ore 18.00 assemblea StuDaut incontra studenti della valle ore 19.00 aperitivo “MI SUN’N BLEC BLOC” + DJ SPIGOLO ore 22.00 SANGRE REBELDE + DIALCALOIZ (Rock valsusino)

GIOVEDI’ 28 ore 9,00 Prodotti tipici della Maddalena e volantinaggio al mercato di Chiomonte ore 21.00 Proiezione di “I peccati della Maddalena” sulla giornata del 3 luglio (appendice a Fratelli di TAV) di Manolo Luppichini ore 21,30 Partenza dal campeggio per passeggiata serale lungo i sentieri

VENERDI’ 29 ore 21.00 “Verso l’autunno: per un movimento contro la svendita” intervengono: Ugo MAttei, Insurgent City (Parma), Occupant* Teatro Valle di Roma
ore 22.30 YO YO MUNDI (musica resistente)

SABATO 30 ore 14.00 MARCIA GIAGLIONE-CHIOMONTE ore 21.30 “So much Younger than today” Viaggio nell’Italia di Gigi Meroni (con Mao, Mario Congiu, Marco Peroni)

SCARICA E LEGGI IL TESTO DELLA LEZIONE SUI GAS CS di Massimo Zucchetti

Inizia con una una lezione del professor Massimo Zucchetti il campeggio no tav di Chimonte. L’appuntamento è alle ore 18 alla centrale elettrica di Chiomonte dove Massimo spiegherà gli effetti dei gas CS di conclamato effetto cancerogeno usati dalla polizia nelle giornate di lunedì 27 giugno e domenica 3 luglio. In questi giorni stiamo cercando di recuperare il materiale distrutto o frettolosamente recuperato dallo sgombero del presidio no tav della Maddalena. Mercoledì e giovedì sono le giornate in cui riallestiremo il presidio presso la centrale di Chiomonte. Già in questi giorni è possibile e anzi utile soggiornare e da venerdì sarà possibile con alcune comodità in più. Buon campeggio presidio no tav a tutti!

introduzione alla lezione, di Massimo Zucchetti

Venerdì 15 luglio ore 18:00 a Chiomonte, alla Centrale, davanti a reti e sbarramenti, Massimo Zucchetti in: Seminario misto Poliziotti e NOTAV su “Gas lacrimogeni CS: effetti immediati e ritardati sulla salute”.Con megafono. In modo che sentano TUTTI. Classe mista di allievi NOTAV e allievi poliziotti. La lezione avra’ come supporto un piccolo quadernino di quattro pagine (tutto su un foglio A4) con i concetti principali da distribuire in qualche centinaio di copie e fare in modo che arrivino anche agli allievi poliziotti. Sara’ richiesta a fine lezione la testimonianza di allievi NOTAV che raccontino in tre minuti a testa la loro esperienza coi gas CS.
Per i nostri allievi poliziotti e NOTAV  saranno predisposti dei poster A0 che illustreremo e poi lasceremo al presidio, con le principali  figure e concetti. A parte, per far vedere che non scherziamo nulla, una raccolta della recente letteratura internazionale che illustra le evidenze sulla cancerogenicita’ del CS con esperimenti in vivo (su animali).Risultati freschi del nuovo modello di pericolosita’ dei CS con i modelli dell’ente ambientale americano. Il CS contiene cloruro, quindi ha le caratteristiche tipiche dei composti urticanti e rientra nella definizione di arma chimica. Contiene sostanze che producono lesioni di varia natura in via definitiva o temporanea, in più viene metabolizzato sotto forma di cianuro ed e’ cancerogeno. Quindi è un’arma chimica a tutti gli effetti, anzi un’arma di distruzione di massa. Che ne sia permesso l’uso in tempo di pace è assurdo. Anche perché la convenzione internazionale sulle armi chimiche del ’93, è stata ratificata dall’Italia nel ’95, è in vigore dal ’97 e dice che non si possono usare in tutte le guerre internazionali.