top — 4 marzo 2012 at 00:30

Roma è notav!

(da Infoaut.org)Migliaia di persone in piazza contro l’alta velocità e in solidarietà con il popolo resistente della Val di Susa anche a Roma dove il corteo organizzato dall’Assemblea No Tav della capitale ha raccolto almeno diecimila persone.

La manifestazione è partita alle 15: intorno alle 18 il corteo ha invaso e occupato la tangenziale in direzione Tiburtina. La corrispondenza ancora con Luciano, compagno di Radio Onda Rossa.

I No Tav, che hanno annunciato la volontà di restare sulla tangenziale a oltranza, hanno poi bloccato l’ingresso della A24 Roma – L’Aquila.

Già questa mattina alcune decine di persone hanno occupato simbolicamente la sede del quotidiano Repubblica. Chiedono un incontro con la dirigenza della testata. “Un giornale come Repubblica – dicono – che ha fatto una battaglia come quella contro la ‘legge bavaglio’, sta mettendo il bavaglio ad alcune questioni sui lavori in Val di Susa”.

 

La cronaca del corteo da Radio Onda Rossa

 

ore 15,00. Il concentramento a piazzale Tiburtino si sta man mano riempiendo di gente.

ore 15,50. Il corteo comincia a muoversi da piazzale Tiburtino, verso lo scalo S.Lorenzo. I numeri sono interessanti.

ore 16,30. Il corteo è arrivato a Porta Maggiore. Si parla di alcune migliaia di persone che sfilano al grido di ”Giu le mani dalla Val Susa”. Si discute di quanto sia ormai necessario interconnettere le lotte che in Italia si susseguono, dalle grandi opere, alle nocività, ai lavoratrici e lavoratori del comparto dei trasporti colpiti dalla ristrutturazione.

ore 17,30. Dibattiamo con un compagno dei Cobas di quanto sia ormai necessario connettere le lotte e di come si arriva al corteo della Fiom della prossima settimana.

ore 18,00. Il corteo devia dal percorsa e occupa la Tangenziale Est.

ore 18,30. Il corteo è ancora sulla Tangenziale Est. Dalle automobili bloccate solidarietà e saluti a pugno chiuso.

ore 19,15. Dopo un’assemblea in strada per decidere sul da farsi il corteo decide di tornare verso piazzale Tiburtino. Prime considerazioni conclusive sulla bellissima giornata di lotta

ore 19,40. Il corteo torna verso piazzale Tiburtino passando sopra i binari delle ferrovia laziali. La manifestazione non si concluderà ma continuerà con un’assemblea a microfono aperto che radiondarossa mandera’ in diretta.
tutte le dirette di Radio Onda Rossa dal corteo di oggi