top — 8 settembre 2011 at 21:40

Ancora nel fortino…e sempre più vicino!

E’terminata da poco la terza passeggiata all’interno del fortino della Maddalena organizzata dal movimento. Nell’ambito della 5 giorni metro per metro, alle 17.30 dalla Centrale è partito il corteo per fare la merenda Sinoira nelle vigne dell’Avanà con l’intento dichiarato di entrare nel fortino, ancora una volta dalle vigne per denunciare l’insopportabile militarizzazione che sta tenendo da mesi le vigne ostaggio del fortino si tav. Da ormai tre mesi il solo piazzamento delle recinzioni ha di fatto massacrato la microeconomia locale legata al territorio di Chiomonte impedendo l’accesso ai contadini e alle famiglie e ponendo delle serie ipoteche sul futuro raccolto. Per la terza volta abbiamo rotto questo blocco in massa marciando sull’Avanà verso la Maddalena. Questa volta abbiamo colto un risultato ulteriore in questa campagna, arrivando fino a ridosso del piazzale della Maddalena, ripercorrendo la mulattiera che portava alla Libera Repubblica, e facendo la merenda sinoira nell’area in cui avevamo allestito il palco concerti. Terminata la merenda il corteo è ridisceso al bed and breakfast osacolando la via dell’avanà alle forze dell’ordine con delle balle di fieno, per riprendere i sentieri e tornare alla centrale.

Ancora una volta abbiamo dimostrato che il dispositivo militare scricchiola…e lo abbiamo visto sempre più da vicino!