News — 24 febbraio 2012 at 15:05

verso il 25 febbraio…da Guido Fissore

Ciao a tutti/e

Come forse molti sanno non mi è stata allungata la catena, per cui sabato 25 non potrò essere con voi da Bussoleno a Susa. Spero (sono certo) sarà una bellissima giornata, e spero che la polemica montata in questi giorni attorno alla questione Caselli – NO TAV non appesantisca /intristisca l’atmosfera e catturi tutta l’attenzione dei media sulla manifestazione.

Chi vuole fare il buco (e magari già allargare il cantiere la settimana prossima) non  è il procuratore capo Caselli, anche se non ho dubbi per chi faccia il tifo lui e se qualcuno vuole trasformare la questione NO TAV in un problema di ordine pubblico deve restare deluso.

Il problema che poniamo noi ha un respiro ben più ampio della diatriba tra noi e il procuratore capo Caselli. Credo sia importante che il messaggio che sabato manderemo a tutta l’Italia e anche all’Europa rappresenti una idea, un barlume di progetto di società, che indichi una via d’uscita da questa crisi che ci schiaccia e toglie il futuro ai nostri figli.

Quindi, per essere concreti e sintetici, direi:  meno cartelli contro Caselli e più cartelli che parlino di cosa vogliamo per il futuro.

Un abbraccio a tutti e che la mia stampella magica vi protegga.

Guido