News, post — 22 aprile 2014 at 09:19

T’Avrei Voluta ancora

“Alessandra rientra nella sua abitazione ormai vuota ed in attesa delle ruspe e con una bomboletta spray trasforma le pareti che trasudano ricordi, emozioni e affetti, in pagine di diario. Ma a che prezzo, 2miliardi e 50 milioni di euro, 26 case espropriate solo nel bresciano. E i danni collaterali che nessuno calcola.”

“Questa è la nostra storia. Questo serve per comunicare quello che abbiamo provato e stiamo provando. Perdiamo non una casa, ma i ricordi di una vita. Perchè si sappia e si racconti, con la speranza che queste cose non succedano più. Perchè noi continueremo a lottare, sempre più determinate e sempre più convinte. Perchè NO TAV.”


Tutto è iniziato nel luglio 2012, quando da un articolo del Giornale di Brescia si parlava di lavori in città che nei prossimi anni avrebbero recato disagi al traffico e alla cittadinanza; tra questi c’erano quelli previsti per il TAV a Brescia, con l’abbattimento di alcune palazzine. C’era la foto di casa nostra.

Questo video abbiamo deciso di farlo per comunicare quello che abbiamo provato e stiamo provando: dolore, rabbia, rancore… Perdiamo non una casa, ma i ricordi di una vita, i ricordi di nostra madre, di noi piccole…

Oggi consegnare le chiavi è stato difficilissimo, significa arrendersi, mettere da parte i propri ideali… ma non ci fermerà. Questo è successo a noi, ma non dovrà più accadere! La gente ha il diritto di essere informata, quello che è successo a noi non è accettabile!

Tutti devono capire che dietro a quest’opera si nascondono corruzione, devastazione dei territori, pericoli per la salute dei cittadini e le generazioni future.

Consegnare le chiavi è stato perdere una parte della nostra vita.

Dedicato a Maria, Maurizio, Giusy, Matteo, Rina, Pia, Chiara, Virginia, Adriana, Ida, Luca, Lori, Alex, Narcisa, Sergio e Wendy…

Grazie a Resho, Ce, Alle e Anna.

Grazie a Fich, Paola, Daniela, Enrica, Paolo, Bendi, Nadia, Ale, Sandro, Giulia, Zorba, Sale, Elena, Barbara, Lute, Illy, Marco, Eva, Marghe, Jepa, Stefi, Fagiolo e a tutti quelli che insieme a noi condividono la lotta e gli ideali NO TAV!