News — 2 ottobre 2011 at 14:38

TAV, Legambiente: “Non è un’opera prioritaria per l’Italia”

da ecologiae.com

Torna a parlare di TAV Legambiente a commento della lettera aperta inviata a Berlusconi da cento parlamentari che sostengono il progetto della Torino-Lione. Lo fa nella voce del suo presidente, Vittorio Cogliati Dezza, che si chiede, e come dargli torto, come si possa pensare a costruire una linea ad alta velocità quando ogni giorno i nostri pendolari si trovano a far fronte a disagi estremi nel trasporto pubblico su tratte infinitamente più brevi. Per non parlare del costo di una simile opera in un momento in cui l’Italia dovrebbe investire su ben altri fronti per risanare l’economia.

Ma sentiamo le parole dello stesso Cogliati Dezza:

“La Tav non è un’opera prioritaria per l’Italia e non lo è soprattutto in un momento così delicato per l’economia e la società italiana. I 100 parlamentari firmatari della lettera aperta al presidente del Consiglio Berlusconi a sostegno della realizzazione della nuova linea ferroviaria Torino-Lione spieghino ai cittadini italiani, che ogni giorno prendono i treni pendolari e assistono a tagli e viaggiano in condizioni drammatiche, perché sia oggi necessario accelerare nella realizzazione di un megatraforo di nessun vantaggio.”