News — 3 agosto 2011 at 13:27

Tav, arriva il via libera del Cipe, il crac Italcoge non ferma i lavori

da La Stampa del 3/8/11

Nel pacchetto di interventi
da nove miliardi il sì al tunnel
di base da 57 chilometri

MAURIZIO TROPEANO

Il Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato il progetto preliminare della Torino-Lione che comprende il tunnel di base di 57 chilometri. Il via libera è arrivato questa mattina insieme all’approvazione di un pacchetto di interventi infrastrutturali (compreso il piano del Sud) per circa 9 miliardi. L’approvazione del progetto preliminare soddisfa uno dei requisiti posti dall’Unione Europea per confermare il finanziamento comunitario che comunque sarà parzialmente decurtato.

L’approvazione arriva a poche ore dal fermo, temporaneo, dei lavori preparatori del cantiere di Chiomonte causati dal fallimento di una delle ditte, la Italcoge, che si era aggiudicata i lavori. Ltf, la Lyon Turin Ferroviarie, società responsabile della parte comune della Torino-Lione, ha garantito pronti interventi per garantire la continuità degli interventi . Intanto il movimento No Tav da oggi ha iniziato a rafforzare il secondo presidio vicino alla baita in località Clarea. Alle 21 è prevista un’assemblea per organizzare le prossime azioni di protesta a Chiomonte. Ieri mattina c’è stata un’azione di disturbo ad Avigliana con la battitura di pentole da parte di alcuni No Tav vicino all’albergo che ospita le forze dell’ordine.