News — 18 marzo 2010 at 11:32

Referendum NO TAV nei Paesi Baschi

ikurrina_notavNei Paesi baschi francesi le associazioni No TAV organizzano da tempo dei referendum tra i cittadini alla loro uscita dai seggi elettorali.
Domenica scorsa vi è stato il primo turno delle elezioni regionali francesi. Ecco i risultati dei seggi organizzati in alcuni dei paesi che potrebbero essere attraversati dalla linea TAV da Bordeaux verso la Spagna.
Il risultato del referendum è stato un grande successo così come lo era stato nelle due edizioni precedenti (2008 e 2009, quando era stato realizzato in altri villaggi). Il tasso di partecipazione è equivalente a quello delle regionali e più del 90% si è espresso per il NO (LGV Linea a Grande Velocità).

Ecco i dettagli:

Biriatou

Iscritti:                            764

Votanti:                           327

Bianche o nulle:               3

Espressi:                          324

Sì alla LGV:                      12      3,7 %

No alla LGV:                     312    96,3 %

Urrugne

Iscritti:                            6584

Votanti:                           2865

Bianche o nulle:               24

Espressi:                          2841

Sì alla LGV                       238    8,37 %

No alla LGV:                    2633   91,62 %

Ascain

Iscritti:                            3178

Votanti:                           1280

Bianche o nulle:               14

Espressi:                          1266

Sì alla LGV:                      82      6 %

No alla LGV:                     1184  94 %

St Pée sur Nivelle

Iscritti:                            4052

Votanti:                           1364

Bianche o nulle:               18

Espressi:                          1346

Sì alla LGV:                      105    7,8  %

No alla LGV:                     1241  92,19 %

Ahetze

Iscritti:                            1178

Votanti:                           535

Bianche o nulle:               8

Espressi:                          527

Sì alla LGV:                      44    8,35 %

No alla LGV:                     483  91,65 %

Arbonne

Iscritti:                             1408

Votanti:                            569

Bianche o nulle:               6

Espressi:                          563

Sì alla LGV:                      79      14 %

No alla LGV:                     484    86 %

Arcangues

Iscritti:                             2579

Votanti:                            781

Bianche o nulle:               9

Espressi:                          772

Sì alla LGV:                      60      7,77 %

No alla LGV:                     712    92,22 %

Bassussary

Iscritti:                             1185

Votanti:                            755

Bianche o nulle:               4

Espressi:                          751

Sì alla LGV:                     90      11,98 %

No alla LGV:                     661    88,02 %

St Martin de Seignanx

Iscritti:                             3643

Votanti:                            1299

Bianche o nulle:               31

Espressi:                          1268

Sì alla LGV:                      275    21,17 %

No alla LGV:                     993    78,83 %

Risultati dei precedenti referendum realizzati nel mese di marzo 2008 (elezioni municipali e cantonali a Ustaritz e Mouguerre) e nel mese di giugno 2009 (Europee a Lahonce, St Pierre d’Irube e Villefranque):

Lahonce

Iscritti:                             1711

Votanti:                            613

Bianche o nulle:               8

Espressi:                          605

Sì alla LGV:                      104    17,19 %

No alla LGV:                     501    82,20 %

St Pierre d’Irube

Iscritti:                             3531

Votanti:                            1184

Bianche o nulle:               9

Espressi:                          1175

Sì alla LGV:                      86      7,32 %

No alla LGV:                     1089  92,68 %

Villefranque

Iscritti:                             1676

Votanti:                            729

Bianche o nulle:               9

Espressi:                          720

Sì alla LGV:                     44      6,1 %

No alla LGV:                     676    93,9 %

Mouguerre

Iscritti:                             3644

Votanti:                            2300

Bianche o nulle:               25

Espressi:                          2275

Sì alla LGV:                     198    8,7 %

No alla LGV:                     2077  91,3 %

Ustaritz

Iscritti:                             4355

Votanti:                            2622

Bianche o nulle:               30

Espressi:                          2592

Sì alla LGV:                     206    7,95 %

No alla LGV:                     2386  92,05 %

Marcia di protesta il 25 aprile nei Paesi Baschi spagnoli

AHT GELDITU! Elkarlana ha annunciato la convocazione di una marcia nazionale di montagna in programma per Domenica 25 aprile nelle aree di Aramaio e Arrasate colpite dai lavori della “Y Basca” (linea ferroviaria ad alta velocità) ed esprime la forte denuncia circa la gravità della situazione attuale. Le opere di questa linea ferroviaria continuano a progredire e i governi proseguono nei loro tentativi di imporre il TAV, causando gravi ripercussioni all’ambiente e al contesto sociale. La marcia in salita è di 3 ore e toccherà Santa Ageda, Suna e la valle del fiume Untzilla e avrà l’obiettivo di segnalare e denunciare i gravi impatti ambientali che sta causando la costruzione della TAV. AHT GELDITU inizierà da questo luogo un nuovo ciclo di mobilitazione per fermare l’avanzate del TAV.

AHT GELDITU! Elkarlana ricorda che il processo del sindaco di Aramaio sig. Asier Agirre sarà celebrato il 14 aprile con l’accusa di “delitti di prevaricazione e disobbedienza” per avere consultato i suoi cittadini circa il del TAV.