News — 1 giugno 2010 at 17:12

Per Angela, Manolo e la Palestina

Quella dell’arrembaggio israeliano alla Freedom Flotilla in acque internazionali è un’azione di guerra che non ha bisogno di molte spiegazioni. Non c’è da dire chi ha ragione di fronte ad un’aggressione del genere, parliamo di morti e feriti causati da un assalto della marina Israeliana nei confronti di un convoglio umanitario. Punto e basta. La Freedom Flotilla è conosciuita da tempo come iniziativa politica per rompere l’embargo e portare solidarietà a Gaza. I ma e i però li lasciamo ad altri, noi solidarizziamo con i 480 attivisti, tra cui  6 italiani arrestati e i 48 espulsi. Ricordiamo e rispettiamo chi è morto nel tentativo di portare pace, quella vera fatta di rischi e coraggio, non quella da salotto, e giudichiamo responsabile il govermno israeliano di quanto è accaduto.

Vogliamo inoltre portare la nostra solidarietà ad Angela Lano e Manolo Luppichini due no tav imbarcati sulla Freedom Flotilla. Angela di Sant’Ambrogio come giornalista di Infopal, Manolo di Roma, che tra l’altro ha girato due video/film sul no tav tra cui Fratelli di Tav, e il recente Comando e Controllo come videomaker

Leggi da Infoaut: Angela Lano sta bene e rifiuta l’espulsione

Leggi da La Valle che Resiste: Dalla Val Susa: Angela Lano: …una di noi!!!

Leggi da Repubblica: Un regista romano sul convoglio

Comitato di lotta popolare No tav