News — 3 dicembre 2010 at 15:29

Palazzo Nuovo Occupato e Movimento No Tav: difendiamo il nostro futuro!

[Da Infoaut.org] Si è tenuta stamattina di fronte alla Rai la conferenza stampa organizzata dal movimento No Tav che quest’oggi a Torino ha ricevuto la forte solidarietà degli studenti universitari in mobilitazione contro il ddl Gelmini. Una delegazione di studenti di Palazzo Nuovo ha infatti partecipato alla conferenza stampa, evidenziando l’esistenza di un terreno comune di lotta tra chi combatte per la difesa dei territori e chi si oppone ad altre “opere inutili” quale il ddl Gelmini, difendendo quindi i beni comuni in contrasto alle logiche di profitto e alle politiche scellerate del Governo.

Durante questo momento pubblico il Movimento No Tav ha ufficializzato quello che sarà il suo calendario di mobilitazione nel mese di dicembre: il convegno del 10/12 ad Avigliana nel quale verranno esposte le ragioni di chi si oppone alle Grandi Opere Inutili e la manifestazione del 11 dicembre con partenza alle ore 14 da S.Giuliano e arrivo a Susa nel contesto della mobilitazione europea sempre contro le Grandi Opere Inutili. Altro momento importante sarà quello dell’8 dicembre quando i No Tav, dopo una commemorazione alla Garda di S.Giorio, inaugureranno ufficialmente il presidio Clarea alla Maddalena di Chiomonte, oggetto nei giorni scorsi di minacce e provvedimenti da parte della magistratura torinese.

Gli studenti hanno inoltre invitato il movimento e la cittadinanza al dibattito sulla difesa dei beni comuni che si terrà stasera alle ore 21 presso Palazzo Nuovo Occupato , al quale parteciperanno Stefano Riscio (comitato difesa Acqua Pubblica), Nicoletta Dosio del movimento No Tav (Comitato di Lotta Popolare di Bussoleno) e Damiano Piccione (Comitato di coordinamento anti nucleare_ salute, ambiante energia
[nggallery id=33]