News — 8 novembre 2010 at 10:03

NO TAV Senza frontiere

In Francia innalzano due cartelli dove potrebbero essere distrutte 9 abitazioni :::

Sabato 6 novembre 2010. Saint Jean de Luz, lontano e dimenticato comune, entra nella resistenza contro il TAV con l’aiuto del collettivo NO TAV di Ascain.

Cinquanta persone hanno apposto due cartelloni giganti sulla strada da Saint Jean de Luz – Ascain all’altezza delle serre di Beñat Lecuona, agricoltore e membro della AMAP, sul prato di una casa destinata ad essere distrutta come altre 8 che la circondano se il progetto di TAV sarà realizzato.

Questo forte atto dell’associazione di Ascain, dimostra la necessità di una certa determinazione a non farsi addormentare dal falso discorso di RFF e degli enti che l’appoggiano senza vergogna.

http://ace.hendaye.over-blog.fr/article-le-collectif-ascaindar-anti-lgv-installe-deux-panneaux-geants-annon-ant-la-destruction-de-9-maisons-luziennes-60465958.html