News — 4 agosto 2011 at 16:52

NO TAV SCIOPERO DELLA FAME A CHIOMONTE IN DUE INCATENATI AL CANCELLO DI VIA AVANA’ (GUARDA VIDEO)

Da questa mattina, 4 agosto, Turi, Stefano e Nicola hanno iniziato lo sciopero della fame e della parola e nel caso di Nicola anche quello della sete. Il motivo è ovvio e importante, contro le truppe di occupazione che da ormai due mesi hanno invaso la val di Susa chiudendo spazi di territorio con cancellate, filo spinato e check point. Un digiuno contro l’alta velocità che si inserisce in un agosto intenso e pieno di mobilitazioni. Dalle 10.00 circa Nicola e Stefano si sono legati al cancello di via Avanà e ad ora sono sostenuti e accompagnati in questo percorso da una trentina di attivisti no tav. Per proteggersi dal sole cocente e pericoloso per queste situazioni hanno anche montato un piccolo gazebo. Questa situazione pare però non andare giù a questore e prefetto che tramite i loro sottoposti sul campo continuano a minacciare e intimidire i no tav presenti dando ultimatum di sgombero. Per ora la situazione sembra stabile ma non mancheremo di dare aggiornamenti in proposito.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=VBxA9jY4WPc[/youtube]