News — 20 giugno 2011 at 14:26

Marcegaglia: “Protesta No Tav non degna di un paese civile”

E se lo dice lei…

La presidente di Confindustria: inaccettabile il blocco dei lavori

[Da La StampaQuando sento che per un’opera come la Tav si è creata “la libera Repubblica de La Maddalena”, dove circa 150 persone bloccano l’avvio dell’opera e l’apertura dei cantieri, penso che non sia degno di un Paese civile ». Così ha affermato la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, riferendosi durante il suo intervento all’assemblea dell’Unione industriale di Torino, al presidio permanente dei No Tav allestito in Val di Susa per bloccare impedire l’inizio degli scavi del tunnel geognostico.

«Il ripristino della legalità – ha continuato – vuol dire far accettare le leggi dello Stato ovunque. Che nel civilissimo Piemonte ci sia un’area “off limits” è qualcosa di inaccettabile. E non commento il fatto che la Fiom abbia espresso solidarietà a queste persone», ha ancora sottolineato.

GIUSTO PER CAPIRE CHI CI ATTACCA: Record di infortuni nella fabbrica Marcegaglia

L’anno scorso 135 incidenti su 1,183 dipendenti, quattro volte la media nazionale. Denuncia della Fiom lombarda: “Situazione inaccettabile”. Per la presidente della Confindustria il problema dipende dalla scarsa formazione dei lavoratori [da Il Fatto Quotidiano del 30 marzo 2011]

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/03/30/record-di-infortuninella-fabbrica-marcegaglia/100958/