News — 10 febbraio 2010 at 12:02

LE BUGIE DI VIRANO E LE BUGIE DELLE FORZE DELL’ORDINE

Questa notte il signor Virano ha fatto installare una trivella per i carotaggi nell’autoporto di Susa, sempre di notte, come i malfattori. Il signor Virano mente sapendo di mentire quando dice che la maggioranza dei valsusini vuole il TAV, altrimenti non farebbe scortare di notte una trivella da centinaia di dipendenti statali in uniforme, lautamente pagati con varie indennità di trasferta, notturne e via dicendo.
Per tutta la mattina e il pomeriggio è cresciuta la mobilitazione al presidio di Susa, con cortei e assemblee. Verso le 19,00 c’è stata un’improvvisa carica della polizia che ha colpito alcuni manifestanti, fra cui un ragazzo in carrozzella, procurando ferite. La pacata e determinata reazione dei cittadini ha evitato che l’aggressione facesse degenerare la situazione.
Immediatamente le agenzie hanno cominciato a parlare di un ferito tra i “tutori dell’ordine”.

DIFFIDIAMO CHIUNQUE DIFFONDE NOTIZIE FALSE COME QUESTA!
Non risulta assolutamente, e lo dimostrano i filmati e le fotografie scattate nell’occasione, alcuna aggressione nei confronti di poliziotti o carabinieri.
Del resto non ci stupiamo delle falsità che metodicamente vengono costruite per depistare dagli “errori” delle “forze dell’ordine”: la stessa tecnica fu adottata per coprire i poliziotti autori dell’aggressione al presidio di Venaus il 6 dicembre 2005 come gli atti processuali hanno bene evidenziato.[*]
I comitati NOTAV della Valle di Susa, Val Sangone, Torino e cintura
Susa, 9 febbraio 2010
[*] Vedi
– Comunicato Stampa del 5 luglio 2009 http://www.notav.eu/article-print-4558.html– Documento del Tribunale di Torino http://www.notav.eu/notav/documenti/decreto_archiviazione.pdf

Gli articoli di oggi