News — 7 ottobre 2010 at 09:11

IMMOBILI DA ABBATTERE

Dal blog La valle che resisite ecco le schede sui ricettori, ovvero gli edifici che ricevono in dosi massicce POLVERI, RUMORI, VIBRAZIONI, DANNI STRUTTURALI E QUANT’ALTRO fino alla DEMOLIZIONE finale dell’edificio.

L’assessore ai trasporti della Regione Piemonte, Barbara Bonino,  in Regione nella COMMISSIONE DUE ha avuto il coraggio di dire in modo ufficiale che in tutta la valle di Susa per la NLTL (madamin as ciama: ‘l TAV) si sarebbe demolita una sola casa; Alberto ha provveduto a estrapolare dalle carte progettuali le parti in cui erano indicate le case da abbattere e, come nel caso del San Giacomo di Susa, gli immobili da espropriare per usi di LTF.
Gli immobili da demolire sono 30.

ma…NOTAV: UNA GARANZIA PER IL FUTURO