News — 11 agosto 2011 at 02:17

GIOVEDì 11 ore 21.00 Presidio di Chiomonte : “Eserciti nelle strade” presentazione e discussione sul rapporto Nato Urban Operations 2020

Nell’ambito del ciclo di incontri pensato per ragionare sul tema della militarizzazione, si parlerà del rapporto NATO “urban 2020”, ovvero di scenari di controllo militare delle città. La serata è a cura di alcuni redattori di “Nonostante Milano”.

Nel corso della serata è previsto anche l’intervento di Turi Vaccaro che racconterà la sua azione diretta di sabotaggio di due aerei da guerra in Olanda qualche anno fa.

Ecco cosa riporta il “Rapporto Urban Operations in the Year 2020 redatto dalla RTO (Studies Analysis and Simulation Panel Group, SAS-030) :
La RTO, l’Organizzazione per la Ricerca e la Tecnologia della NATO è il centro di convergenza delle attività di ricerche/tecnologiche (R&T) per la difesa in seno della NATO.
L’Operazione Terrestre o Operazione Urbana (UO-2020) all’orizzonte dell’anno 2020 è uno studio che esamina la natura probabile dei campi di battaglia, i tipi di forze terrestri le loro caratteristiche e capacità.
Lo studio ipotizza l’andamento della popolazione mondiale entro l’anno 2020. Entro questa data il 70% della popolazione mondiale vivrà all’interno di zone urbane.
Il numero delle persone nel mondo supererà i 7,5 miliardi e ciò sarà causa di una spaventosa crescita demografica nelle città e/o metropoli incrementando l’urbanizzazione, provocando povertà, scontri e tensioni sociali.
La necessità di una presenza (militare) massiccia e dominante, tanto morale quanto psicologica, spesso su periodi di tempo prolungati, resterà una caratteristica unica e persistente delle Operazioni Urbane. Questa necessità entrerà nel conflitto attraverso la domanda pressante da parte del mondo politico e del grande pubblico per azioni rapide, decisive e chirurgiche…

Ricapitolando:
–         le guerre future saranno all’interno delle città;
–         avremo eserciti lungo le strade (NATO o forze militari preposte);
–         dal punto di vista psicologico sarà normalissimo avere militari armati in città;
–         politici e cittadini richiederanno l’intervento dell’esercito;
–         le forze militari utilizzeranno ogni sorta di arma (letale e “non-letale” ad alta energia);
–         sommosse, scontri sociali, manifestazioni potranno essere sedate dall’esercito…
–         stiamo andando verso la costituzione di uno “Stato militarizzato”.

Link per approfondire_1
Link per approfondire_2