News — 20 ottobre 2011 at 10:01

FATE RIDERE! Chiomonte, domenica la manifestazione no tav: forze dell’ordine schierate come in guerra (GUARDA intervista di Matrix ad Alberto)

Vien da ridere a sentire le parole garantiste del comitato per l’ordine pubblico riunitosi ieri a Torino e poi leggere oggi sui quotidiani online lo schieramento previsto di uomini e mezzi. Diritto a manifestare certo, con il fucile puntato ma sempre diritto rimane. Fa ridere anche vedere come la procura della repubblica in una prima storica forse anticipi i tempi di lavoro e si presenti a distribuire sentenze ancor prima che i reati siano compiuti con un sostituto procuratore che si presenta anch’esso al comitato per l’ordine pubblico. Che dire… Democrazia a colpi di cingolato? Rimaniamo perplessi per tanta agitazione ma due considerazioni vengono naturali. Siamo in Italia e con la situazione politica attuale non c’era sicuramente da aspettarsi di meglio e intanto ai fan della tav non sembra vero di disporre con lo spauracchio black bloc romani di oltre 1600 per placcare a uomo ogni singolo no tav che proverebbe ad avvicinarsi alle reti. Siamo in val di Susa e vedere ancora una la nostra terra militarizzata ci fa pensare di essere veramente dalla parte giusta.

Il piano della sicurezza prevede la presenza di 1700 uomini tra carabinieri, polizia, guardia di finanza e alpini. Saranno utilizzati anche elicotteri e mezzi cingolati

da tgcom.mediaset.it 08:57 – La manifestazione no tav prevista per domenica in Val di Susa si farà, ma non vicino al cantiere: ci sarà infatti una “zona rossa”, una specie di cintura tutto intorno ai punti chiave della Maddalena di Chiomonte, per impedire ai manifestanti di avvicinarsi all’area dove gli operai continuano tuttora a lavorare. Per riuscire a mantenere l’ordine, il presidio interforze coordinato dalla Questura di Torino ha predisposto l’impiego di 1700 uomini.

Di questi 500 sono carabinieri: oltre ai normali servizi di presidio della zona, l’Arma invierà infatti anche i reparti speciali. 200 sono finanzieri, pronti per presentarsi domenica in divisa antisommossa. I poliziotti saranno invece 900, per lo più provenienti dai reparti mobile del Piemonte. L’esercito è già presente in zona con 100 Alpini: gli uomini della Brigata Taurinense in Val di Susa hanno allestito la rete di collegamenti radio e di postazioni dotate anche di visori notturni.

La manifestazione sarà inoltre controllata anche dall’alto con l’ausilio di elicotteri. Da terra invece saranno impiegati 15 Lince, considerati fra i migliori mezzi cingolati del mondo, più un Bandvagn 206, mezzo che si muove su quattro cingoli e può portare fino a 17 uomini.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=M6Fe2Xzm-RA[/youtube]