News, post — 10 agosto 2012 at 19:54

ANCORA SUL PILONE… RIFLESSIONI

…. non perderemo il sonno per questo e neppure la pazienza e neppure la testardaggine per ritornare ogni giorno in Clarea per pregare per la nostra Valle…ma è bene sapere sempre, in semplicità, come stanno le cose…
buona notte
gabriella

SULLE TRACCE DEL PILONE

Giovedi di cantiere in Clarea, con le trivelle intente a stuprare la terra sotto gli occhi annoiati dei tanti che dentro le reti vedono lentamente scorrere le ore del giorno sotto un sole implacabile…. E’ un gran “lavorare” in quella che pare più una grande spiaggia dove giocare con sabbia, terra e sassetti (sassoni) piuttosto che uno spazio rubato alla montagna…. Là dove c’era il pilone ancora ieri mattina, oggi non rimane neppure il sasso del basamento, tutto è stato ripianato, tutto sotto controllo comunque perché anche oggi in quel nulla fanno la guardia i cacciatori…. La commedia dell’assurdo prosegue, mantiene i propri scenari….. e qui, sulla bocca dell’entrata all’inferno, gli angeli custodi non hanno le ali ma le dotazioni di guerra….
Questo mentre l’Arcangelo Michele del pilone, con i suoi Santi, è stato letteralmente fatto volare altrove, poco più in alto, ben difeso da tre file di recinzioni… Chi qui lo ha portato pare non l’abbia fatto volentieri, avrebbe desiderato altro, ma che fare? Nella terra altra, nella terra chiusa, le leggi sono diverse e così le cose è meglio nasconderle, profanarle…. Si, perché là sotto l’autostrada, in bilico tra tremori e rumori da mesi sostano mezzi cingolati… ma soprattutto questo è il luogo dove urinare in tranquillità…… da ora sotto l’occhio benedicente…..
Questo  è il rispetto che si respira, con buona pace di chi ancora si illude……

Gabriella
9 agosto 2012