News — 30 maggio 2011 at 12:28

Ancora dalla Maddalena

Questa notte  nella libera Repubblica della Maddalena abbiamo tutti capito che ce la possiamo fare.

Sono i numeri e il clima che ci rendono fiduciosi. I numeri parlano di più di 500 persone che hanno passato la notte all’adiaccio nei prati e nei boschi intorno al presidio, il clima invece è quello delle migliori performance del movimento no tav: banda che suona tutta la notte, cucine da campo che sfornano piatti prelibati, caffè e dolci, notte e giono senza sosta.

C’è chi chiacchera, chi canta, chi gioca a carte, chi dorme e chi rafforza le barricate che, con il passare dei giorni, si migliorano sempre di più fino a questa notte che forse hanno raggiunto quasi la perfezione. Gli amministratori in serata hanno lanciato un tavolo di crisi con sede distaccata alla Maddalena. Intanto oggi è il 30 maggio e niente si è mosso. Domani è la fatidica data del 31….e noi dobbiamo essere ancora di più dei già tanti di questa notte, pertanto sia in giornata sia in serata andiamo e rimaniamo alla Maddalena! Naturalmente non arriviamo a mani vuote: cibarie e beveraggi di ogni sorta sono indispensabili per continuare a resistere!

comitato no tav spinata dal bass – spazio sociale libertario takuma.