post — 13 novembre 2012 at 13:04

Viabilità da ordine pubblico

La statale 24 della Valle di Susa, nei pressi della frazione Coldimosso, è interrotta da reti e blindati. Il traffico viene deviato su una stradina larga non più di una carreggiata, che attraversa la frazione.Si procede a fatica, con continui intasamenti e grande disagio per gli abitanti che si vedono vomitare tra le case un traffico insostenibile. Non c’è accesso verso l’autoporto di Susa. Il traffico pesante da e per Torino viene deviato a San Giuliano sulla statale 25 e procede in mezzo ai paesi, per una decina di chilometri fino a Chianocco.Tutto questo per permettere alle trivelle del TAV di lavorare invisibili e indisturbate. Tutta la zona appare pesantemente militarizzata.

Fino a quando abuseranno della nostra pazienza?