post — 15 maggio 2012 at 08:15

UN SALUTO DAI RUGBISTI E UN PRIMO BILANCIO DELL’INIZIATIVA + FOTO

ciao,
volevo ringraziare il comitato per la splendida giornata trascorsa a Venaus, e per la disponibilità dimostrata nel rendere possibile tutto ciò : strutture e soprattutto il magnifico terzo tempo (la polenta era fantastica e l’ atmosfera ancora meglio).
Tutti noi siamo felici e orgogliosi di aver portato ,a modo nostro ,un piccolo contributo alla Valle che Resiste, oltre che aver portato il rugby in valle (forse per la prima volta , ma sicuramente non per l’ ultima)

ciao
“A SARA’ DURA”

Capa
Cap. Rugby Old Highlanders Zer011

I rugbisti salutano la valle no tav e noi non possiamo che ricambiare entusiasti per tutta l’energia e il sostegno che questa iniziativa ci ha portato. Sono state due splendide giornate in cui centinaia di atleti provenienti da ogni parte d’Italia sono giunti a Venaus in valle di Susa per portare il loro sostegno a questa lotta. Sport, momenti per discutere e fare festa, un mix coinvolgente che ha fatto conoscere a questo popolo in modo bello e diretto un mondo affascinante, quello del rugby, in cui valori alti vengono portati avanti da sempre e soprattutto praticati, il sostegno, la vicinanza nelle difficoltà, il trovare nei mmenti difficili la forza per andare avnti.  Sarà anche vero che molti giovani sportivi che ci hanno raggiunto volevano conoscere la verità su questa vicenda, il progetto tav Torino Lione e il movimento che si oppone alla sua realizzazione ma quello che ci hanno lasciato con la semplicità e la determinazione del loro sport è tanto. A loro va il ringraziamento del movimento no tav, per aver scelto di conoscere in prima persona questo problema, per essersi schierati senza il minimo dubbio al nostro fianco, per aver scelto da che parte stare. Ancora Grazie e a presto!