post — 9 giugno 2016 at 14:45

Sulla condanna a 9 mesi per Perino evidentemente la procura e i giudici hanno visto un film diverso …

perinoPer i fatti accaduti il 20/1/2010 a Chiusa di San Michele in occasione dell’arrivo della trivella della Geomont per il sondaggio S87 Alberto Perino è stato rinviato a giudizio dal giudice Rosanna La Rosa per i seguenti reati:

Evidentemente la procura e i giudici hanno visto un film diverso

Art. 81 cpv = continuità del reato; art. 110 cp = concorso di persone; art. 582 cp = lesioni personali; art. 336 cp = violenza o minaccia a pubblico ufficiale; art. 339, 582, 585, = aggravanti.

La Procura presentava alcuni filmati e alcune fotografie.

I difensori Danilo Ghia e Cristina Patrito oltre ai testi a difesa, presentavano il lavoro del consulente dr. arch. Carlo A. Bachschmidt (già consulente al processo del G8 di Genova) che ha sincronizzato i filmati presentati dalla pubblica accusa, li ha rallentati inserendo l’orario dei fatti relativi.

Di seguito il video presentato in aula dal consulente della difesa dr. arch. Carlo A. Bachschmidt e sotto la relazione con l’estrapolazione dei frames significativi e l’illustrazione delle relative scene come sono realmente accadute.

Qui è possibile scaricare la relazione del consulente con le immagini significative in pdf e al fondo dell’articolo ci sono le immagini del documento

Perino è stato condannato (in primo grado) a 9 mesi di carcere, al pagamento delle spese processuali, al pagamento di una provvisionale di 1.000 euro al maresciallo Doria, oltre al pagamento dell’avvocato di parte civile liquidato in 2.100 euro + le tasse.

Adesso valutate voi.